Week Leaks #18 – Mini fuga Liverpool, scivoloni per City e Chelsea. Torna il sorriso a casa United

L’analisi della 18/a giornata di Premier League con le Considerazioni del Weekend:

  • Momo Salah e Virgil Van Dijk. Sono loro a firmare la vittoriosa trasferta di Wolverhampton nell’anticipo della 18/a giornata della stagione. E sarà un Natale seriamente positivo per il Liverpool che, in virtù del clamoroso ko casalingo del City, piazza una mini fuga di quattro punti allungando appunto a 18 la striscia di imbattibilità in campionato…
  • Sono due, invece, i ko in stagione degli uomini di Guardiola che all’Etihad si lasciano sorprendere dal Crystal Palace di Roy Hodgson. Tanto possesso, solite occasioni da gol fallite che spesso coincidono con giornate negative e così è stato. Schlupp, il rigore di Milivojevic e l’assurdo gol di Andros Townsend al volo di sinistro dai 30 metri. Un Natale perfetto per le Eagles, amaro invece per i Citizens che dovranno subito tornare a far punti nel Boxing Day nella complicata trasferta di Leicester…
  • Seconda piazza a rischio ora per il City che a due punti si ritrova alle spalle un agguerrito Tottenham. Gli Spurs di Mauricio Pochettino trionfano letteralmente a Goodison Park in quella che sembrava poter essere una trasferta ostica. Sono arrivati, invece, sei gol che portano le firme di Son (2), Alli, Eriksen e del solito Harry Kane (2) sempre più uomo simbolo Spurs che sale a quota 11 centri in campionato, come Salah ma a -1 dal capocannoniere Augameyang…
  • I 5 legni in stagione di Marcos Alonso, l’infortunio di Morata, e la sterilità offensiva, sono tra le cause dello sfortunato ko interno del Chelsea contro il sorprendente Leicester. Jamie Vardy decisivo nella ripresa per infliggere agli uomini di Sarri la sconfitta numero tre in stagione. Foxes che volano alto e che proveranno, nel prossimo turno, a mettere i bastoni tra le ruote anche a Guardiola…
  • A 37, come i Blues, c’è l’Arsenal di Unai Emery. I Gunners, grazie alle reti del capocannoniere Aubameyang, piegano la resistenza del Burnley agganciando il quarto posto Champions. La sensazione che saranno proprio le due squadre di Londra a giocarsi fino alla fine l’accesso nell’Europa che conta…
  • Il nuovo corso del Manchester United ha un nome ed è quello di Ole Gunnar Solskjaer. Chiusa la triste parentesi Mourinho, l’ex attaccante proprio dei Red Devils sembra aver restituito sorrisi e divertimento nell’ambiente United. Il 5-1 al Cardiff ne è la dimostrazione esemplare. Una squadra che, senza troppi tatticismi ma con grande entusiasmo, dovrà divertirsi e far divertire. Parola di Solskjaer…
  • Watford e Bournemouth nuovamente sugli scudi nella scia dei Red Devils. Gli Hornets vincono a sorpresa in casa del West Ham mentre Le Cherries si sbarazzano del Brighton grazie alla doppietta del gioiellino David Brooks, classe 1997, prelevato dallo Sheffield United in estate per la modica cifra di circa 12 milioni di sterline…
  • La cura Ralph Hasenhuttl a quanto pare funziona. Dopo l’Arsenal, il Southampton passa 3-1 sul campo dell’Huddersfield. Anche in questo caso, squadra ritrovata, che si diverte e che porta a casa il risultato. Obafemi, Redmond e ancora Danny Ings. L’ex Burnley e Liverpool che dopo il calvario degli infortuni ha ritrovato gol e continuità. Un fattore in tutto e per tutto…
Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA.