Serie C – Arezzo-Carrarese 2-2, Piscopo nel finale riagguanta gli aretini


AREZZO-CARRARESE 2-2

21′ Basit (A), 36′ Tavano (C), 52′ Persano (A), 90+2′ Piscopo (C)


AREZZO
(4-4-2) 
1 Pelagotti
2 Luciani
3 Pelagatti
4 Pinto
5 Zappella
6 Basit
7 Buglio
8 Foglia
9 Serrotti
10 Brunori
11 Persano 70'
All. Dal Canto

SOSTITUZIONI
Cutolo 70' ↓ 80'
↓ Zini 80'



CARRARESE
(4-2-3-1)
1 Borra
2 Ricci L. 
3 Karkalis
4 Ricci G. 
5 Rosaia  78'
6 Foresta
7 Kofi Agyei  79'
8 Caccavallo 55' 
9 Coralli 55' 
10 Valente 65' 
11 Tavano
All. Baldini

SOSTITUZIONI
 Maccarone 55'
 Bentivegna 55'
 Piscopo 65'
Carissoni 78' 
 Cardoselli 79'

E’ finito in parità allo stadio “Città di Arezzo” Arezzo-Carrarese, derby toscano e sfida di vertice del Gruppo A della Serie C: l’unico a godere di questa situazione è il Piacenza.

La gara promette tanto e da subito i ritmi sono molto alti: la prima conclusione degna di notà e un destro potente al volo di Valente al 13′ che trova pronto Pelagotti. Dopo pochi giri di lancetta ci prova Foglia dalla distanza e Borra deve esibirsi in un tuffo plastico per spedire in angolo: il portiere toscano nulla può però al 21′ sulla grande conclusione dalla distanza di Basit che porta l’Arezzo in vantaggio. La gara si infiamma improvvisamente al 27′ per un intervento di Agyei su Serrotti e si genera un parapiglia con Dal Canto che entra in campo: l’arbitro fatica a riportare la gara sui binari della normalità e l’agonismo sale. Un errore della difesa dell’Arezzo lancia la palla al centro dell’area dove Tavano, con la pianta del piede, prende il tempo a Pelagotti e pareggia i conti. L’esperto attaccante della Carrarese potrebbe raddoppiare due minuti dopo a tu per tu con il portiere ma spara incredibilmente alto da ottima posizione centrale.

Il secondo tempo si apre sotto la pioggia che sferza il campo e rende difficile il gioco: al 52′ un azione sulla sinistra di Brunori pesca Persano, colpevolmente solo in area, che supera senza difficoltà Borra per il nuovo vantaggio aretino. Baldini con i cambi cerca di cambiare l’inerzia della gara ma la Carrarese si allunga in cerca del pari: Bentivegna va alla conclusione rasoterra al 76′ ma Pelagotti para senza problemi a terra. In pieno recupero arriva il pareggio della Carrarese: errore in disimpegno di Pelagatti, Bentivegna crossa al centro e Piscopo di piatto in diagonale supera Pelagotti. A un minuto dal termine Foglia ci prova dalla distanza e Borra si supera.

AREZZO-CARRARESE 2-2 (1-1)

Arezzo (4-4-2): Pelagotti 6; Luciani 6, Pelagatti 4.5, Pinto 5.5, Zappella 6; Basit 7, Buglio 6, Foglia 6, Serrotti 5.5; Brunori 6, Persano 6.5 (70′ Cutolo sv) (80′ Zini sv). A disp.: Melgrati, Varutti, Mosti, Danese, Salifu, Choe, Bruschi, Keoi, Tassi, Borghini. All.: Dal Canto 6.
Carrarese (4-2-3-1): Borra 5.5; Ricci L. 5.5, Karkalis 6, Ricci G. 6, Rosaia 6 (78′ Carissoni sv); Foresta 6, Kofi Agyei 5.5 (79′ Cardoselli sv); Caccavallo 5.5 (55′ Bentivegna 5.5), Coralli 5 (55′ Maccarone 6), Valente 5.5 (65′ Piscopo 6.5); Tavano 6.5. A disp.: Mazzini, Varga, Alari, Biasci, Rollandi, Mobilio, Pugliese. All:. Baldini 6.
Arbitro: Natilla di Molfetta
Marcatori: 21′ Basit (A), 36′ Tavano (C), 52′ Persano (A), 90+2′ Piscopo (C)
Note – Ammoniti: Pelagatti, Pinto (A)

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.