Coppa Italia Femminile 2017-2018, le dichiarazioni del dopo gara

Al termine della finale della Coppa Italia Femminile 2017-2018 che ha decretato il successo della Fiorentina sul Brescia, sono arrivate le voci delle protagoniste.

La prima è stata la capitana della Fiorentina Alia Guagni: “Ce lo meritavamo, abbiamo lottato tanto. Abbiamo avuto un po’ di problemi a inizio stagione perché abbiamo avuto un po’ di infortuni ma quando abbiamo recuperato le assenti abbiamo dimostrato cosa sappiamo fare. Per il futuro speriamo che il calcio femminile possa crescere ancora con squadre sempre più forti”.

Le ha fatto eco l’allenatore delle viola Antonio Cincotta (che è stato promosso unico allenatore della Fiorentina dopo che per Sauro Fattori è stato scelto un importante ruolo nel settore giovanile): “Nella prima parte della stagione non abbiamo trovato umiltà e unità d’intenti. Senza questo è difficile fare bene nonostante lo sforzo della società. Dedico la vittoria a Davide Astori: non è abbastanza, ma è tutto quello che abbiamo e la voglio dedicare per sempre al nostro capitano. Abbiamo rimuginato sui nostri errori e studiato le nostre mancanze, abbiamo studiato noi stesse”.

Dall’altra parte parla il tecnico Gianpietro Piovani: “Tre gare in sei giorni non è scontato riuscirle a gestire. Tranne il primo tempo a queste giocatrici non posso davvero imputare nulla, visto che nella ripresa hanno mostrato davvero di che pasta sono fatte. Complimenti alla Fiorentina, la nostra è stata comunque una stagione sensazionale, frutto di un gruppo splendido. Una stagione comunque indimenticabile”. 

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.