Guida piacevole e sicura: il Citroen Advanced Comfort parte dagli ADAS

La questione sicurezza è sempre in primo piano quando si parla di auto, compito delle Case è fornire sistemi sempre più avanzati che aiutino a ridurre incidenti e vittime stradali, dalle istituzioni invece gli obblighi di inserire i moderni ADAS nella dotazione di serie. Con il programma Citroen Advanced Comfort i francesi coniugano il concetto di sicurezza al “piacere di vivere l’auto”, non solo fornendo i più avanzati ADAS ma anche coccolando guidatore e passeggeri. La gamma Citroen permette infatti al conducente di rilassarsi durante lunghi viaggi con un’assistenza completa: Active Lane Departure Warning System, che mantiene l’auto in corsia intervenendo sul volante, Active Blind Spot Monitoring System, per la consapevolezza di ciò che accade nell’angolo cieco e Adaptive Cruise Control con funzione di Stop per mantenere una distanza costante dal veicolo precedente; o ancora Drive Attention Alert e Coffe Break Alert, per monitorare lo stato di attenzione del guidatore e avvisarlo quando è il caso di fare una pausa.

Ma in città la vita si complica ed ecco allora che di nuovo Citroen corre in supporto con le telecamere integrate del Vision 360 per evitare gli urti, o effettuando il parcheggio in autonomia con il Park Assist System. Alle partenze in salita ci pensa l’Hill Assist, a discese troppo ripide provvede il Grip Control con Hill Assist Descent, ma le auto Citroen oltre a riconoscere i limiti di velocità pensano anche agli altri automobilisti e mettono quindi a disposizione la commutazione automatica dei fari che gestisce gli abbaglianti. E mentre il guidatore evita distrazioni con l’Head-Up Display e si affida al cambio automatico ETG6, tutti possono approfittare di un abitacolo silenzioso, frutto di lunghi studi per l’insonorizzazione, e di una connettività all’avanguardia.

Dalla compatibilità Bluetooth al Mirror Screen Citroen forte di uno schermo touch da 7’’ in su , fino ad arrivare alla Citroen Connect Box con Pack SOS e assistenza inclusa 24 ore su 24. Infine come non parlare della rivoluzionaria Citroen Connected Cam lanciata sulla nuova generazione di C3, magari non dà assistenza preventiva ma consente di registrare un incidente e di farne comprendere le dinamiche, e perché no di condividere foto e video direttamente dalla nostra auto. Le prospettive future parlano di guida autonoma, il presente intanto, lo mette al sicuro Citroen.