Ternana e Frosinone regalano poche emozioni, al Liberati è 0-0

Finisce senza reti e con poche emozioni il testa-coda del Liberati. Umbri meglio nella prima mezz’ora, poi i ciociari dominano la rimanente ora di gioco, ma con poche occasioni da gol.

Una gara in cui entrambe le squadre hanno bisogno di conquistare l’intera posta in palio, le fere per la salvezza, i ciociari per tenere il passo dell’Empoli e tenere a distanza il Palermo. I ritmi sono molto alti sin dalle prime battute, i rossoverdi prediligono una costruzione ragionata mentre i giallazzurri si affidano alle giocate di Soddimo e Ciano. Intorno alla mezz’ora le prime vere e proprie palle-gol: Defendi, dopo una bella azione in solitaria sulla sinistra, manda di poco alto sopra la traversa; qualche istante dopo ci prova Montalto di testa. Pericolosi anche gli ospiti che, al 32′, sfiorano il vantaggio con una delle solite punizioni di Ciano, bravo Sala a deviare in corner. Sul finire di primo tempo è ancora Ciano ad andare vicino al gol, prima di testa su cross di Beghetto e poi con una conclusione che scheggia il palo esterno.

A inizio ripresa il Frosinone ha un approccio più aggressivo di quanto fosse avvenuto nella prima frazione. De Canio è costretto a sostituire l’infortunato Signorini con Rigione. Al 60′, dopo una buona azione corale, D. Ciofani gira alto da buona posizione. È un vero e proprio monologo, quello degli uomini di Longo, ma di vere e proprie palle-gol non ce ne sono. Una ghiotta occasione arriva all’83’ con il neo entrato Matarese che conclude sull’esterno della rete. Ma questo è l’ultimo squillo della partita, pareggio a reti bianche che va stretto al Frosinone, al secondo 0-0 consecutivo.

TERNANA-FROSINONE  0-0 

Ternana (3-4-1-2): Sala 6.5; Valjent 6, Gasparetto 6.5, Signorini 6 (53′ Rigione 6); Vitiello 5.5, Favalli 5.5 (74′ Statella 6), Paolucci 5.5, Tremolada 5.5; Defendi 6.5; Finotto 5 (78′ Piovaccari sv) Montalto 5.5. A disp.: Bleve, Angiulli, Varone, Albadoro, Ferretti, Repossi, Carretta, Bordin. All.: De Canio 6.
Frosinone (3-4-3): Vigorito 6; Brighenti 6, Ariaudo 6, Terranova 6; M. Ciofani 5 (73′ Paganini 6), Gori 5.5, Maiello 5.5, Beghetto 6; Ciano 6.5 (86′ Citro sv), D. Ciofani 5.5, Soddimo 6 (81′ Matarese sv). A disp.: Bardi, Russo, Besea, Frara, Volpe, Sammarco, Chibsah, Koné. All.: Longo 6.
Arbitro: Chiffi di Padova.
Note – Ammoniti: Vitiello (T); Ariaudo (F).