Juventus-Tottenham, le probabili formazioni

-

L’attesa è finita, ritorna la Champions League e tocca subito a una delle due italiane ancora in corsa per il titolo continentale. La Juventus di Max Allegri, infatti, si appresta a ospitare all’Allianz Stadium il Tottenham di Mauricio Pochettino, quinta forza del campionato inglese, per l’andata degli ottavi di finale. Vediamo quali potrebbero essere gli schieramenti delle due squadre che scenderanno in campo stasera alle 20:45, agli ordini del fischietto tedesco Felix Brych.

QUI JUVENTUS – Stephan Lichtsteiner non è stato convocato per un problema muscolare, al pari degli altri infortunati Höwedes, Barzagli, Matuidi, Cuadrado e Dybala. De Sciglio, dunque, dovrebbe giocare dal primo minuto sul lato destro della difesa, con Alex Sandro sul versante opposto. A centrocampo, sicuri del posto KhediraPjanić, resta vivo il ballottaggio per la terza maglia tra Sturaro e Bentancur. Davanti ci sarà Douglas Costa con Higuaín e Mandžukić.

Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić, Sturaro; Douglas Costa, Higuaín, Mandžukić. All.: Allegri.

QUI TOTTENHAM – Toby Alderweireld è il grande assente tre le fila degli Spurs: il difensore belga non è al meglio ed è rimasto a Londra. Al suo posto giocherà il giovane Davinson Sánchez, accanto all’altro belga Vertonghen. Per il resto, Pochettino è stato chiaro: non snaturerà la sua squadra, dunque probabile terzetto Eriksen-Alli-Son alle spalle dell’Uragano Kane.

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Sánchez, Vertonghen, Davies; Dembélé, Dier; Eriksen, Alli, Son; Kane. All.: Pochettino.

Francesco Cucinotta
Francesco Cucinotta
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. Laureato in Comunicazione con una tesi sulla lingua del calcio e pubblicista dal 2010. Per anni inviato al seguito del Cagliari Calcio per Radio Sintony.

Già 31 anni dall’incidente di Babsk. Scirea: un campione vittima del...

“Dice che era un bell'uomo e veniva, veniva dal mare. Parlava un'altra lingua. Però sapeva amare”. Lucio Dalla cantò così il suo primo e...
error: Content is protected !!