Calciomercato – Ufficialità, trattative e indiscrezioni del 27 gennaio 2018

Ultimo sabato di calciomercato, per quel che riguarda il mese di gennaio 2018 e la sessione invernale dedicata ai trasferimenti: nonostante le gare ufficiali che si stanno giocando proprio in queste ore, le trattative non possono e non devono fermarsi vista l’imminente incombenza del 31 gennaio, ultimo giorno in cui sarà possibile muovere qualche giocatore da una squadra all’altra.

In casa Roma continua a tenere banco la questione Džeko: se per Emerson Palmieri non ci sono problemi, la trattativa, quasi un tormentone, per il bosniaco col Chelsea, disposto ad accontentarlo in tutto e per tutto (anche offrendogli un contratto, come richiesto, fino al 2020, è in fase di stallo, tanto che il centravanti è stato regolarmente convocato per la sfida contro la Sampdoria, che dovrebbe giocare; l’inizio della prossima settimana, pertanto, sarà fondamentale per capire se realmente l’affare potrà concretizzarsi e soprattutto con chi avrà intenzione di sostituirlo il club giallorosso.

Dopo aver chiuso per Younes, il Napoli pare intenzionato a voler acquisire il cartellino di Matteo Politano, che sembra gradire la destinazione partenopea tanto da spingere per il trasferimento (nonostante possa inserirsi la Juventus, qualora la visita medica di Cuadrado in Germania, prevista lunedì, confermi il lungo stop del colombiano): la proposta al Sassuolo è di 15 milioni di euro più il prestito per 18 mesi di Ounas e una prelazione, per la prossima estate, a favore degli emiliani, per Inglese o Ciciretti.

I neroverdi, perso l’ex Roma, si cautelerebbero con Caprari, che la Sampdoria lascerebbe partire volentieri e che sostituirebbe con Giaccherini, in uscita proprio dal Napoli e ora vicino ai blucerchiati dopo che, nelle scorse ore, sembrava cosa fatta il suo passaggio al ChievoVerona.

In fermento il calciomercato dell’Hellas Verona, diverse possibili uscite nelle prossime ore: Zuculini tornerà in Argentina, Pazzini ormai è un separato in casa e ha richieste dall’estero (il Levante su tutti) ma anche italiane (il Torino), mentre Bessa è conteso da Genoa e Bologna.

Sembrava destinato alla Juventus o al Milan, invece, Pietro Pellegri, ma il calcio italiano perde ufficialmente un possibile futuro protagonista: il classe ‘2001 passa dal Genoa al Monaco, le cifre dell’affare si aggirano sui 25 milioni di euro più relativi bonus.

Dopo aver risolto nelle scorse ore il contratto che lo legava in prestito al Torino, Sadiq lascia subito la Roma per approdare in Olanda al NAC Breda: prestito fino al 30 giugno 2018, con opzione per l’eventuale rinnovo per la prossima stagione.

In Serie B, intanto, arriva l’ufficialità di Leali al Perugia, col portiere che lascia la Juventus in prestito con obbligo di riscatto.

In Serie C invece piazza il colpo il Lecce di Liverani, che dalla Virtus Francavilla acquista l’attaccante Saraniti, ambito anche dai diretti rivali dal Catania: i brindisini, ora, sono chiamati a intervenire sul mercato e, dopo aver chiuso per Parigi, potrebbero fare un tentativo anche per Cernigoi.

Sul fronte estero, pare molto attivo in queste ultime ore il Manchester City, vicinissimo a chiudere per Laporte dell’Athletic Bilbao: il difensore non è stato convocato in occasione dell’ultima partita ufficiale giocata dal club basco, la fumata bianca è davvero vicina e già martedì potrebbero esserci le visite mediche in Inghilterra.