Calciomercato – Ufficialità, trattative e indiscrezioni del 10 gennaio 2018

-

Giornata tranquilla, per quanto riguarda le trattative di mercato: parecchie voci, ma poche trattative concluse. La Juventus, che sembra aver quasi concluso l’affare Emre Can per giugno – il tedesco ha rifiutato Bayern e Manchester City – continua a inseguire Gaya: l’ipotesi di uno scambio con Sturaro (più un conguaglio) potrebbe diventare concreta. Prova a muoversi anche l’Inter, che sembra interessata a Schurrle e a Rafinha, oltre che a Verdi, su cui però è forte anche l’interesse del Napoli. Sarri (il tecnico compie oggi 59 anni) potrebbe ricevere qualche apprezzato regalo da De Laurentiis – oltre al trequartista del Bologna (se parte, i rossoblù proveranno ad acquistare Galano del Bari), è concreto l’interesse anche per Dolberg dell’Ajax, mentre non arriverà Younes non arriverà a gennaio: per il giovane esterno gli accordi sembrano ormai definiti per il suo ingaggio a parametro zero al termine della stagione. L’ex Milan Deulofeu, tornato al Barcellona in estate, vuole tornare in Italia: ancora una volta, Napoli e Inter si contendono l’acquisto.

L’Hellas Verona prova a migliorare la rosa per raggiungere l’obiettivo salvezza: è ufficiale l’arrivo in prestito di Ryder Matos dall’Udinese; inoltre, sta per tornare Deian Boldor, difensore in prestito al Montreal Impact. Per gli scaligeri, però, c’è il rischio concreto di perdere Bessa: il centrocampista, infatti, è ambito da Torino, Sampdoria e Fiorentina. Il Cagliari ha vinto la corsa per ottenere la firma di Leandro Castan: il difensore sta effettuando le visite mediche, battuta la concorrenza del Genoa. La Lazio insegue Baselli: il Torino potrebbe pensare a una cessione. Mazzarri, intanto, blocca Boyé: l’argentino rimarrà a Torino anche nella seconda metà di stagione.

In Serie B, doppio colpo della Ternana, che ufficializza gli acquisti di Piovaccari a titolo definitivo e di Rigione in prestito dal ChievoVerona. Parma e Brescia si contendono Mazzotta: il terzino sinistro sembrerebbe preferire le rondinelle. Oikonoumou-Bari, è quasi ufficiale: a breve arriverà la firma del centrale greco.

All’estero, il Barcellona – dopo l’acquisto di Coutinho dal Liverpool – deve vendere: Turan partirà, ma la richiesta è di 10 milioni. Il Manchester United continua a rimanere interessato a Lucas Moura del PSG – l’eventuale acquisto del brasiliano potrebbe aprire la strada all’addio di Mkhitaryan. Lotta a 4 per due diversi obiettivi: Everton, West Ham, Southampton e Crystal Palace si giocano le firme di Gaitan dell’Atletico Madrid e di Walcott dell’Arsenal. Scendendo di categoria, il Wolverhampton, primo in Championship, vuole già prepararsi per un’eventuale promozione in Premier League: chieste informazioni per Pinamonti dell’Inter e per André Silva del Milan. L’Hoffenheim ufficializza il rinnovo fino al 2022 di Geiger, mentre spostandoci in Argentina, l’ex Genoa Pratto ha firmato per il River Plate.

Massimiliano Ribolli
Massimiliano Ribolli
Vicentino, classe '96, calcisticamente legato al Vicenza e al Southampton, appassionato di (quasi) tutto ciò che è sport, di tecnologia e del buon cibo. Aspira a fare della propria passione un lavoro.

MondoPallone Racconta… Fuorigioco: Giorgio Chinaglia

Nella prima metà degli anni '70 ha imperversato in Italia un centravanti di grande stazza fisica, debordante tanto in area avversaria quanto con il...
error: Content is protected !!