Calciomercato – Ufficialità, trattative e indiscrezioni del 6 gennaio 2018

Il calciomercato non si ferma nemmeno nel giorno dell’Epifania, con le squadre che cominciano a lavorare sempre più intensamente. Alcune, già addirittura in vista della prossima stagione, come la Juventus, che proprio in questi giorni sta definendo gli ultimi dettagli per Emre Can: il centrocampista firmerà a giugno un quinquennale da 5 milioni di euro netti, anche in Inghilterra ne sono sicuri. Intanto, l’arrivo di Coutinho al Barcellona (ne parleremo meglio più in fondo), potrebbe sbloccare definitivamente l’addio di Deulofeu, non convocato per la sfida di domani contro il Levante: l’ultima idea è quella di una partenza in prestito, con l’Inter che resta leggermente favorito sul Napoli, più orientato su Verdi.

In attesa di scoprire il futuro del proprio esterno, il Bologna sta già cercando di tutelarsi per un’eventuale sostituzione: alcune fonti hanno lanciato l’idea Ciciretti, che passerebbe alla corte di Donadoni attraverso il Napoli, ma piace anche Politano, per il momento gelosamente trattenuto dal Sassuolo. Per il momento, però, si lavora negli altri reparti: si sta stringendo per Džemaili, piace Tonelli, mentre sono in partenza Taïder, De Maio e Petković (che piace alla SPAL). In casa Lazio, invece, si attende solo l’ufficialità dell’arrivo di Cáceres dall’Hellas Verona: anche Tare ha confermato l’arrivo dell’ex Juventus e Southampton dopo la sosta. Intanto, arrivano le prime richieste di Mazzarri al Torino: secondo le ultime indiscrezioni, il tecnico livornese vorrebbe Laxalt del Genoa e Okaka, in sicura partenza dal Watford. Infine, il presidente della SPAL Mattioli ha annunciato che arriveranno 3-4 rinforzi: si tenta l’affondo per Kurtić, ma piacciono anche Bjarnason, Acquah e Boyé.

In Serie B, il Parma ha probabilmente visto affondare con oggi il sogno Coda dal Benevento, con il giocatore che ora sarà blindato con ogni probabilità, mentre il Cesena sta per annunciare l’arrivo di Suagher: il giocatore, all’Avellino ma di proprietà dell’Atalanta, arriverà con un prestito di 18 mesi.

All’estero, le prime pagine dei quotidiani sono totalmente dedicate a uno dei colpi più cari della storia del calcio: Philippe Coutinho è ufficialmente un giocatore del Barcellona, con il brasiliano che effettuerà le visite mediche nei prossimi giorni prima di firmare. Nelle casse del Liverpool andranno 120 milioni di euro più 40 di bonus: una parte potrebbe essere già riutilizzata per l’arrivo di uno tra Mahrez e Lemar. Resta in uscita dal West Ham il portiere ex Torino Hart (piace al Newcastle), mentre l’Olympiakos si prepara a riabbracciare Mirallas, per cui è stato trovato in serata l’accordo con l’Everton. L’Arsenal, invece, ha rinnovato il proprio interesse per Evans del WBA. Potrebbe tornare già in Spagna Jesé Rodríguez, terminando anticipatamente il proprio prestito allo Stoke City (ma bisognerà sentire il parere del nuovo allenatore). Il Bayern Monaco pensa già alla prossima stagione: piace Brandt del Bayer Leverkusen, possibile il pagamento della clausola rescissoria pari a 12.5 milioni di euro. Infine, lo Sporting Lisbona ha annunciato gli acquisti di Mišić dal Rijeka e Wendel dal Fluminense.

 

 

Condividi
Nato a Monza nel '95, ha tre grandi passioni: Mark Knopfler, la letteratura e il calcio inglese. Sogna di diventare giornalista d'inchiesta, andando a studiare il complesso rapporto tra calcio e politica.