Sassuolo, Iachini: “Pareggio meritato. Dobbiamo lavorare, ma la strada intrapresa è quella giusta”

dal nostro inviato allo stadio Olimpico di Roma.

Raggiante dopo il bel pareggio ottenuto all’Olimpico, che chiude il 2017 del suo Sassuolo, Giuseppe Iachini commenta così la gara contro la Roma: “Sono contento del risultato, e credo che sia ampiamente meritato. Abbiamo creato diverse opportunità che potevano trasformarsi in occasioni da rete, avremmo dovuto forse essere più convinti nel momento dell’ultimo passaggio o andare meglio al tiro in porta. Abbiamo rischiato poco oltre all’occasione del gol, mentre in avanti davamo sempre l’impressione di poter far male. Nel secondo tempo non ci siamo abbassati troppo, ma dobbiamo crescere ancora molto. Per quanto riguarda il bilancio del mio primo mese, io penso solamente a lavorare, non sono mai del tutto soddisfatto; abbiamo trovato però con il tempo la nostra organizzazione di gioco, fatta di mentalità, intensità e movimenti fatti bene sui quali ancora sicuramente non siamo perfetti, ma la strada che abbiamo intrapreso è giusta.”

Sulle assenze di Berardi e Goldaniga, e l’ultima di Paolo Cannavaro: “Berardi purtroppo non ha recuperato dopo la gara contro l’Inter, Goldaniga stanotte ha avuto 39 di febbre e non era in grado di giocare. Per quanto riguarda Paolo (Cannavaro, ndr), era giusto che potesse fare un’ultima apparizione nel mondo del calcio uscendone  nella maniera migliore. Ha dimostrato di essere una grande persona e un grande calciatore, l’ho avuto come calciatore solamente per un mese ma posso solo augurargli le migliori fortune.