League Cup, quarti di finale: Bristol in paradiso, United eliminato. Morata trascina il Chelsea

La sorpresa di questi quarti di finale di League Cup arriva dall’Ashton Gate Stadium, casa del Bristol City di Lee Johnson, squadra che milita in Championship, che elimina il Manchester United di José Mourinho.

Davanti a 21 mila spettatori, i The Robins giocano una delle più belle partite della stagione sfruttando anche la serata no dei Red Devils sotto porta che nel primo tempo centrano due legni. Nella ripresa un bolide mancino di Bryan porta avanti il Bristol City, raggiunto poco dopo da un altro bolide su punizione di Zlatan Ibrahimovic, tornato al gol dopo l’infortunio al ginocchio della passata stagione. La sfida si avvia ai supplementari ma al 93′ un altro sinistro, quello di Smith, fa impazzire l’Ashton Gate Stadium, 2-1 e United eliminato dalla competizione.

Nell’altro quarto di finale, invece, rischia il Chelsea di Antonio Conte contro il Bournemouth. Dopo il gol in apertura di Wilian, le Cherries tengono bene il campo e al 90′ raggiungono il pari con Gosling. Anche qui, sfida che sempre indirizzata ai supplementari ma Morata, pochi secondi più tardi, mette tutti d’accordo firmando il gol del definitivo 2-1.

I Blues raggiungono così l’Arsenal in un derby di Londra che si preannuncia infuocato mentre il Bristol City andrà a giocarsi le sue chance contro un altro Manchester, il City di Pep Guardiola.

League Cup – Quarti di Finale

19/12

Arsenal-West Ham  1-0  42′ Welbeck
Leicester-Manchester City  2-1 dcr  26′ Bernardo Silva (M), 96′ rig. Vardy (L)

20/12

Chelsea-Bournemouth  2-1  13′ Willian (C), 90′ Gosling (B), 91′ Morata (C)
Bristol City-Manchester United  2-1  51′ Bryan (B), 58′ Ibrahimovic (M), 93′ Smith (B)