Nuoto, Europei in vasca corta 2017 – Dotto, Orsi e Sabbioni regalano altri tre ori

Grande chiusura azzurra a Copenhagen. La squadra italiana porta a casa altre quattro medaglie, tra cui due ori, ed eguaglia con 17 podi il bottino complessivo raccolto due anni fa in Israele.

Con il tempo di 46.11, cinque centesimi sotto il suo personale, Luca Dotto si è laureato campione europeo sulla distanza dei 100 stile libero, precedendo il belga Peter Timmers (+0.43, nuovo primato nazionale) e il britannico Duncan Scott (+0.53). Qualche minuto più tardi lo ha seguito Marco Orsi, oro nei 100 misti con il nuovo primato italiano (51.76). Il resto del podio è stato completato dal russo Fesikov (+0.18) e dall’olandese Kyle Stolk (+0.23). Ottavo posto per Simone Geni, l’altro azzurro in finale. Non c’è due senza tre e per i colori azzurri la piscina danese ha riservato un terzo titolo europeo, stavolta un po’ a sorpresa perché Simone Sabbioni è andato a vincere da outsider i 50 dorso, impedendo al russo Kliment Kolesnikov di centrare il trsi dopo i titoli nei 100 e nei 200. L’ultima medaglia italiana è stao l’argento vinto dalla staffetta mista 4×50 (Sabbioni, Scozzoli, Codia e Dotto) dietro a una Russia che ha nuotato sotto il primato del mondo.