UFFICIALE – Italia, Ventura esonerato. Tavecchio non si dimette

La riunione convocata in Federcalcio all’indomani della clamorosa eliminazione dell’Italia dai Mondiali di Calcio di Russia 2018 ha prodotto il risultato che tutti si aspettavano. Gian Piero Ventura non è più il Commissario Tecnico della Nazionale, mentre il Presidente della FIGC Carlo Tavecchio ha rispedito al mittente i diversi inviti a dimettersi. Decisioni che la Federcalcio ha reso note tramite un apposito comunicato apparso sul proprio sito internet. Questo il testo: “Nel corso della riunione convocata dal Presidente della FIGC Carlo Tavecchio, alla quale hanno preso parte i Presidenti delle componenti federali Gravina, Nicchi, Sibilia, Tommasi e Ulivieri, è stato avviato un confronto a seguito della mancata qualificazione della Nazionale ai Mondiali di Russia 2018. Come primo punto all’ordine del giorno, Tavecchio ha comunicato la scelta sulla guida tecnica azzurra e, a far data da oggi, Gian Piero Ventura non è più il Commissario Tecnico della Nazionale. Il Presidente federale ha informato altresì i rappresentanti delle componenti, che ne hanno preso atto, della sua indisponibilità a rimettere il mandato per assumersi la responsabilità di sottoporre al Consiglio Federale di prossima convocazione una serie di proposte sulle quali i consiglieri saranno chiamati ad esprimersi“.

La decisione di Carlo Tavecchio di non dimettersi non è certo piaciuta al Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi che, uscendo dalla riunione, ha dichiarato: “Carlo Tavecchio ci ha comunicato che non intende dimettersi dalla presidenza della Figc: noi pensiamo che non si possa non ripartire dalle elezioni” (fonte Ansa.it)