NBA – Cavs ko a Brooklyn, i 29 di King James non bastano

Trasferta amara per i Cavaliers al Barclays Center di New York. King James, questa volta, non è bastato con il suo top score (29 punti, 13 assist e 10 rimbalzi) e Brooklyn ha portato a casa la vittoria, imponendosi 112-107. Nella notte non ha potuto, così, festeggiare il Prescelto il suo record di presenze (772) con la canotta amaranto, sovrastando il precedente primato di Ilgauskas.

Non ha giocato bene la franchigia di Cleveland anche se, a onor del vero, i Nets hanno cominciato alla grande la regular season e sono ancora imbattuti sul parquet amico. Il roster di Kenny Atkinson ha chiuso in testa tutti i quarti, compreso l’ultimo, quando un break di 0-8 aveva illuso i Cavs di poter agguantare il successo. La sveglia, però, è suonata presto e i padroni di casa hanno avuto la forza per piazzare la risposta decisiva del 14-2 e avviarsi in volata alla sirena da vincitori.