Arco, Mondiali Città del Messico 2017 – Argento per il compound maschile. Bronzo per la squadra mista

Un argento e un bronzo per l’Italia nella prima giornata di finali ai mondiali di tiro con l’arco a Città del Messico. Il compound maschile formato dal trio Sergio Pagni, Federico Pagnoni e Alberto Simonelli ha ceduto nella finale per l’oro ai fortissimi Stati Uniti (Steve Andreson, Braden Gellenthien e Kristofer Schaff) con il punteggio di 235-228. La squadra statunitense ha confermato il suo strapotere chiudendo la prova con ben 19 frecce scagliate sul 10. Un ritmo da extraterrestri a cui gli azzurri hanno provato a resistere inutilmente. Per l’Italia comunque un buon piazzamento che eguaglia il risultato ottenuto nel 2013 a New York.

Bronzo per Sergio Pagni e Irene Franchini nella prova a squadre mista del compound. Gli azzurri, campioni mondiali nel 2011 e nel 2013, hanno superato nella finalina gli olandesi Schloesse e de Laat per 156-151. Oggi per l’Italia si attende una terza medaglia con la speranza che sia del metallo più pregiato. Alle ore 19.00 infatti la squadra maschile dell’arco olimpico gareggerà in finale contro la Francia. Nelle altre finali del compound intanto oro nelle prove individuali per il francese Sebastien Peineau e per la coreana Song Yun-Soo.