Primeira Liga: i verdetti della stagione 2016/2017

Per il quarto anno consecutivo, e per la trentaseiesima volta nella sua storia, il Benfica è Campione di Portogallo: gli uomini di Rui Vitória chiudono con 82 punti in 34 giornate, 6 in meno rispetto la scorsa stagione. È tornato competitivo per la vittoria del titolo il Porto, dopo il fallimento della scorsa stagione e giunto secondo a sole sei lunghezze dalla capolista. Entrambe le squadre guadagnano l’accesso diretto alla prossima fase a gironi di Champions League. Chiude al terzo posto, con 70 punti, lo Sporting Lisbona, che si accontenterà di partecipare alla massima competizione europea partendo dai preliminari: dopo lo scorso campionato, disputato piuttosto egregiamente e chiuso in seconda piazza, dopo una buona partenza gli uomini di Jorge Jésus si sono un po’ persi per strada a metà stagione, salvo poi ritrovarsi e concludere al meglio il torneo. Strepitoso il quarto posto del Vitória Guimarães, autentica sorpresa del campionato: Marega e compagni prenderanno parte alla prossima fase a gironi dell’Europa League, a cui dovranno cercare di qualificarsi partendo dai preliminari lo Sporting Braga, quinto e in flessione quest’anno, e il Marítimo, che grazie a uno straordinario girone di ritorno è riuscito a conquistare il sesto posto.

Da menzionare il successo del Benfica, per 2-1 sul Vitória Guimarães nella finale di Taça de Portugal, e quello del Moreirense, che si è assicurato il primo trofeo della sua storia, la Taça da Liga, battendo per 1-0 lo Sporting Braga in finale.

Salutano la categoria dopo diverse stagioni il Nacional e l’Arouca, con quest’ultimo vittima della rimonta del Tondela, capace di salvarsi all’ultima giornata (come lo scorso anno) in virtù di una migliore differenza reti: dalla Segunda Liga salgono invece Portimonense e Aves, che il prossimo anno cercheranno di agguantare la salvezza, alla stregua di quanto fatto da Chaves e Feirense, che ben si son comportati nel corso del torneo.

Campione di Portogallo: Benfica.
Ammesse alla fase a gironi della Champions League: Benfica e Porto.
Ammessa ai turni preliminari della Champions League: Sporting Lisbona.
Ammesse alla fase a giorni dell’Europa League: Vitória Guimarães.
Ammessa ai turni preliminari di Europa League: Sporting Braga e Marítimo.
Retrocesse in Zweite Bundesliga: Nacional e Arouca.
Promosse in Bundesliga: Portimonense e Aves.
Vincitrice Coppa di Portogallo: Benfica.

Capocannoniere: Bas Dost (Sporting Lisbona), 34 gol.
Partite giocate: 306.
Gol totali realizzati: 728.
Miglior attacco: Benfica, 72 gol realizzati.
Miglior difesa: Benfica, 18 gol subiti.
Peggior attacco: Nacional, 22 gol realizzati.
Peggior difesa: Nacional, 58 gol subiti.

Classifica finale Primeira Liga 2016/2017:

Benfica 82, Porto 76, Sporting Lisbona 70Vitória Guimarães 62, Sporting Braga 54Marítimo 50, Rio Ave 49, Feirense 48, Boavista 43, Estoril 38, Chaves 38, Vitória Setúbal 38, Paços Ferreira 36, Belenenses 36, Moreirense 33, Tondela 32, Arouca 32, Nacional 21.

Classifica finale marcatori:

34 – Dost (Sporting Lisbona)
19 – Soares (Porto)
16 – Mitroglou (Benfica)
16 – Silva A. (Porto)
13 – Jonas (Benfica)
13 – Marega (Vitória Guimarães)

Condividi
Apprezza ogni tipo di sport, anche se il suo vero amore è il calcio, di cui è appassionato. Tifa Milan ed è un fantacalcista convinto, cercando sempre di trovare il bicchiere mezzo pieno.