Monaco-Juventus: precedenti, statistiche e curiosità

-

La Juventus si presenta da favorita in casa del Monaco: oltre alla maggior caratura tecnica, anche i numeri parlano in favore dei bianconeri che, in 9 confronti a eliminazione diretta contro squadre francesi, hanno sempre avuto la meglio. Il Monaco ha saputo ritagliarsi il ruolo di mina vagante della competizione e sa di doversi giocare gran parte della qualificazione tra le mura amiche.

I PRECEDENTI – 2 i precedenti tra Monaco e Juventus allo stadio Louis II, entrambi in Champions League. La prima volta le due squadre si affrontarono proprio in semifinale: in Francia si giocò il ritorno che terminò 3-2 per i padroni di casa (reti di Léonard, Henry, Spehar, Amoruso e Del Piero) ma che qualificò i bianconeri, in virtù del 4-1 ottenuto al Delle Alpi. Il secondo e ultimo precedente è invece il quarto di finale di ritorno dell’edizione 2014-2015 che terminò 0-0 e, anche in questo caso, a passare il turno fu la formazione italiana. In quest’edizione di Champions League la Juventus ha già sconfitto in trasferta una formazione francese, l’Olympique Lione, nella fase a gironi: il gol partita fu di Cuadrado, che permise ai suoi di portare a casa un prezioso 0-1, vista anche l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione di Lemina.

LE STATISTICHE – Una sconfitta e un pareggio per la Juventus al Louis II, entrambi nei turni a eliminazione diretta. Il Monaco ha ospitato in 6 occasioni squadre italiane, collezionando 3 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta. La Juve, dal canto suo, ha affrontato 11 volte squadre francesi in trasferta, ottenendo 4 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte. Entrambe le squadre hanno passato il turno l’ultima volta che sono giunte in semifinale: il Monaco nel 2004 sconfisse il Chelsea (per poi perdere contro il Porto in finale), mentre la Juventus nel 2015 ebbe la meglio sul Real Madrid (venendo poi sconfitta in finale dal Barcellona). I bianconeri sono alla loro dodicesima apparizione alle finale di Champions League, mentre il Monaco è alla quarta. Non molto soddisfacente il bilancio delle trasferte in semifinale per la Juventus, che ha vinto una sola gara, pareggiandone 4 e perdendone 6. Gli uomini di Allegri non hanno subìto reti nelle 4 sfide sinora disputate nelle eliminazioni dirette e non hanno mai perso in trasferta in tutto il torneo (4 successi e un pareggio).

Nonostante il Monaco abbia sovvertito tutti i pronostici raggiungendo questa semifinale, noi riteniamo che la Juve sia troppo forte per i francesi, tanto da annullare anche il fattore campo: giochiamo il 2.

Stefano Tomat
Stefano Tomat
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.

MondoPallone racconta… Il presidente l’ha fatta grossa

Nel panorama calcistico internazionale, storicamente parlando, non sono mancati presidenti di club diventati autentici personaggi per le proprie "imprese". Mangia-allenatori, scaramantici, rissosi, corrotti. Ma...
error: Content is protected !!