Alla Juve basta Cuadrado: i bianconeri dominano, poi soffrono nel finale. Samp sconfitta al Ferraris 0-1

La Juventus torna alla vittoria esterna dopo il passo falso di Udine e si riporta a +10 sul Napoli e +11 sulla Roma (in attesa del posticipo col Sassuolo). Basta un gol di Cuadrado ai bianconeri, nel primo tempo, per portare a casa i tre punti in palio contro una buona Sampdoria che non ha saputo sfruttare al meglio le poche occasioni avute nel corso dei 90 minuti.

Il primo tempo è caratterizzato da ritmi altissimi: la Sampdoria affronta i bianconeri senza timori e dopo pochi minuti manca il gol con un diagonale impreciso dell’ex di turno Quagliarella. Nell’azione successiva, i bianconeri alla prima vera occasione sbloccano il match e si portano in vantaggio: Asamoah scodella in area un cross teso e ben calibrato, Cuadrado anticipa Regini e insacca di testa. La Samp accusa il colpo e i bianconeri provano ad approfittarne: al 16′ su un affondo di Cuadrado sfiora il raddoppio Mandžukić; dopo pochi minuti è Higuaín  a impegnare seriamente Puggioni. La Samp, praticamente inesistente in quasi tutto il primo tempo, dopo la mezz’ora prende coraggio e si affaccia dalle parti di Buffon con le conclusioni di Bruno Fernandes e Quagliarella. La Juve, però, non rischia più di tanto e -anzi- nel finale di frazione solo una gran parata di Puggioni nega la rete ad Higuaín.

La Samp rientra in campo con più convinzione e prova subito a mettere pressione alzando il baricentro e chiudendo gli ospiti nella loro metà campo: ci provano Quagliarella e Muriel a pareggiare i conti senza però impegnare troppo Buffon e compagni. La Samp spinge molto di più rispetto alla prima frazione, ma gli ospiti tengono bene il campo e non soffrono più di tanto le sortite offensive doriane. Le ultime occasioni della gara sono tutte di marca blucerchiata: al 39′ Praet pesca in area Quagliarella; l’attaccante napoletano aggancia e calcia in rovesciata mancando di poco lo specchio della porta. Nel finale Regini, su cross di Muriel, colpisce male di testa e si divora il pareggio in pieno recupero. Sampdoria-Juventus termina 0-1.

SAMPDORIA-JUVENTUS 0-1 (0-1)

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni 6.5; Sala 5, Silvestre 5.5, Skriniar 6, Regini 5.5; Barreto 5.5, Torreira (62′ Praet 5.5), Linetty 5; Fernandes (53′ Schick sv) (76′ Đuričić sv); Muriel 5, Quagliarella 6. A disp.: Falcone, Krapikas, Bereszyński, Dodô, Pavlović, Šimić, Alvarez, Cigarini, Palombo, Budimir. All.: Giampaolo 5.
Juventus (4-2-3-1): Buffon 6; Dani Alves 6, Barzagli 6.5, Rugani 6.5, Asamoah 7; Khedira 5.5, Pjanić 6; Cuadrado 7 (72′ Lemina sv), Dybala 5.5 (28′ Pjaca 5), Mandžukić 6.5; Higuaín (85′ Lichtsteiner sv). A disp.: Chiellini, Marchisio, Alex Sandro, Bonucci, Neto, Sturaro, Rincón, Audero, Kean. All.: Allegri 6.
Arbitro: Tagliavento di Terni.
Marcatori: 7′ Cuadrado (J).
Note – Ammoniti: Regini (S); Dani Alves (J).