Il “Cholito” regala la vittoria al Genoa: un gol di Simeone stende il Bologna al Dall’Ara

Gara intensa e ricca di emozioni quella vista oggi allo Stadio Dall’Ara tra Bologna e Genoa. Sono ben 4 le espulsioni che si contano alla fine della gara: Jurić e Gentiletti per il Genoa e Gastaldello e Džemaili per i felsinei.  Il match sembrava destinato al pareggio a reti inviolate, ma Simeone jr al 77′ sigla il gol che regala la vittoria ai liguri.  

Bologna aggressivo e propositivo sin dalle prime battute di gioco, con Destro vicino al vantaggio in due occasioni. Il Genoa – dopo i primi minuti di sofferenza –  si affaccia in zona offensiva con più frequenza, chiudendo i padroni di casa nella propria metà campo e al 12′ manca la rete solo per l’imprecisione sotto porta di Laxalt. Dopo i primi 20 minuti, squadre lunghe e azioni dinamiche creano molti presupposti da rete per entrambe le compagini in campo, ma l’imprecisione degli attaccanti negli ultimi metri non porta a conclusioni significative. La prima frazione si chiude con le scintille: prima Gastaldello viene espulso per proteste (ingenuo il gesto del difensore all’indirizzo dell’arbitro), lasciando così i suoi in 10; dopodiché il Genoa ha una nitida occasione per passare in vantaggio, ma Simeone si vede respingere il suo destro dal palo.

Ritmi di gioco decisamente più bassi nella ripresa, con i felsinei (più attendisti e guardinghi vista l’inferiorità numerica) che non rinunciano però ad attaccare e al 53′ vanno vicinissimi alla rete dopo un bella azione personale di Destro. La risposta del Genoa non si lascia attendere al nel giro di 5 minuti impensierisce Da Costa con le conclusioni di Gakpé e Rincón. Il Grifone, nel corso della gara, spreca più volte contropiedi potenzialmente pericolosi, sbagliando il passaggio decisivo negli ultimi 15 metri. La gara sembra bloccata e destinata al pareggi, ma al 76′ il Genoa passa in vantaggio: Laxalt fa ciò che vuole sulla corsia di sinistra, e dopo aver saltato Oikonomou pesca al centro dell’area Simeone, che da pochi metri non può sbagliare. Nel finale di gara arrivano altre due espulsioni di Gentiletti prima e Džemaili poi; il Bologna ci prova fino all’ultimo ma a spuntarla è il Genoa.

BOLOGNA-GENOA 0-1 (0-0)

Bologna (4-3-3): Da Costa 6; Krafth 6.5, Maietta 6, Gastaldello 4, Masina 6.5; Džemaili , Nagy (46′ Oikonomou 5), Taïder 5.5; Verdi 5.5 (79′ Di Francesco sv); Destro 6, Krejčí 5.5 (63′ Rizzo 5). A disp.: Ravaglia, Sarr, Pulgar, Mounier, Donsah, Helander, Ferrari, Floccari, Torosidīs. All.: Donadoni 5.5.
Genoa (3-4-3): Perin 6; Izzo 6, Burdisso 6.5, Gentiletti 6; Lazović 5.5 (85′ Orbán sv), Rincón (61′ Ntcham 5.5), Veloso 5.5, Laxalt 6.5; Rigoni 6.5, Simeone 7, Gakpé 5.5 (72′ Ninkovic 5). A disp.: Lamanna, Zima, Cofie, Muñoz, Brivio, Fiamozzi, Asencio. All.: Jurić 5.
Arbitro: Maresca di Napoli.
Marcatori: 77′ Simeone (G).
Note – Ammoniti: Gastaldello (B); Veloso, Gentiletti, Rincón, Simeone (G). Espulso: Jurić (G) al 41′ per proteste; Gastladello (B) al 44′ per proteste; Gentiletti (G) al 85′ per doppia ammonizione; al 87 Džemaili per fallo su Ninkovic.