Copa Libertadores – L’Independiente del Valle trova l’1-1 nel finale, tutto si deciderà in casa dell’Atlético Nacional

Dopo aver eliminato il “gigante” Boca Juniors, l’Independiente del Valle vuole completare l’opera a Quito cercando di sfruttare il fattore campo in vista della partita di ritorno. Di fronte trova però un Atlético Nacional forse mai forte come quest’anno e capace di perdere un solo incontro nel torneo.

Ricevimento fantastico del pubblico dell’Estadio Ólimpico Atahualpa di Quito, con fuochi d’artificio a ripetizione e tantissimi tifosi anche dell’Atlético Nacional pronti a farsi sentire fina da subito. Nel primo tempo l’emozione e la grandezza della posta in palio si fanno sentire per l’Independiente, alla prima finale della sua storia. I colombiani così prendono in mano il pallino del gioco e al 36′ passano in vantaggio: Torres serve al limite dell’area Berrío, che si gira e dopo aver saltato nello stretto un paio di difensori batte Azcona con un rasoterra segnando la sua quarta rete nella competizione. Il verdolaga prende fiducia e pochi minuti più tardi va vicino al raddoppio con il tiro di Moreno che si spegne di poco fuori.

La ripresa si apre con un’occasione per parte: prima ci prova senza fortuna Cabezas colpendo l’esterno della rete, poi Azcona neutralizza senza problemi una conclusione dalla distanza di Torres. Al 75′ enorme opportunità per il nuovo entrato Uchuari, che, a tu per tu con Armani, si fa ipnotizzare dal portiere argentino. Per l’Independiente del Valle sembra non essere serata, ma all’87’, come un fulmine a ciel sereno, arriva l’ormai insperato gol del pareggio: Armani esce male su un calcio di punizione di Sornoza ribattendo il pallone centralmente, si scatena un flipper in cui la sfera arriva sul piede di Mina, che di puro istinto non ci pensa due volte e realizza il gol dll’1-1. Sugli spalti si scatena la festa, mentre l’Atlético Nacional, dopo aver giocato un secondo tempo praticamente perfetto in difesa, vede sfumare una vittoria che avrebbe voluto dire avere già una buona parte di coppa tra le mani.

Tra sette giorni il ritorno all’Estadio Atanasio Girardot di Medellin, con i colombiani che ritroveranno Mejia (assente in Ecuador per squalifica) e i nerazzurri che invece potrebbero dover rinunciare a José Angulo, uscito per infortunio nel finale. Esito incertissimo, ricordiamo infatti che non valgono le reti in trasferta.

INDEPENDIENTE DEL VALLE-ATLÉTICO NACIONAL 1-1 (0-1)

Independiente del Valle (4-2-3-1): Azcona; Nuñez, Mina, Caicedo, Tellechea; Orejuela, Rizotto; Ju. Angulo (69′ Uchuari), Sornoza, Cabezas (69′ Gonzáles); Jo. Angulo (86′ Castillo). A disp.: Nazareno, León, Ayala, Arroyo. All.: Repetto.
Atlético Nacional (4-2-3-1): Armani; Bocanegra, Sánchez, Henríquez, Díaz; Pérez (55′ Guerra), Arias; Berrío, Torres (80′ Rivas), Moreno (88′ Ibargüen); Borja. A disp.: Martínez, Mendoza, Velasco, Rescaldani. All.: Rueda.
Arbitro: Cáceres (Paraguay).
Marcatori: 36′ Berrío (A), 87′ Mina (I).
Note – Ammoniti: 44′ Nuñez, 58′ Rizotto, 78′ Caicedo (I); 19′ Pérez, 80′ Sánchez (A).