Verso Rio 2016, Torneo Preolimpico Basket – L’Italia vola in semifinale

-

In un PalaAlpitour tutto esaurito la Nazionale Italiana di Ettore Messina ha battuto grazie a una bellissima prova di squadra la Croazia con il punteggio di 67-70 e arriva in semifinale a seguito delle due vittorie nel girone (ieri contro la Tunisia).

Gli azzurri entrano subito in partita, dopo 4 minuti conducono 10-4 sugli avversari, Gallinari e Belinelli i trascinatori di questi primi minuti. Per la Croazia è Bogdanovic a riportare la gara in parità, fa 12 punti in meno di 5 minuti e dà  stabilità alla gara. Il pareggio a 2 minuti dalla fine del quarto lo sblocca il libero di Datome ma la Croazia è in agguato e termina il primo periodo avanti 21-23.
Bargnani è carichissimo, stoppa due volte consecutive Bilan e va sotto canestro dove realizza ben 4 punti. La gara è però ancora troppo equilibrata e sempre ferma sul pareggio. Se da un lato è da ammirare il buon gioco di Hackett dall’altro Bogdanovic annulla tutto e il secondo quarto si chiude 32-35 (tolti due punti all’Italia per un errore statistico).

Terzo quarto di grande fiducia per l’Italia, Hackett fortissimo in questo periodo porta avanti gli azzurri ma Messina può contare anche su un Melli in grande forma, 54-47 a 10 minuti dalla fine della gara.
A inizio della quarta e ultima frazione di gioco è Datome ad aprire le danze che insieme a Belinelli continua a segnare e a bloccare Bogdanovic (26 punti a referto a fine gara). La difesa fa il resto, si resiste, si vince (67-60) e si va in semifinale da imbattuti in queste prime due gare.

Nel girone A il Messico batte invece l’Iran che termina qui il preolimpico.

 

ITALIA-CROAZIA 67-60 
ITALIA: Poeta ne, Belinelli 19, Aradori, Gentile 3, Bargnani 8, Gallinari 12, Melli 7, Cusin, Datome 6, Cervi ne, Hackett 12, Tonut All. Ettore Messina
CROAZIA: Babic 3, Kruslin, Stipcevic ne, Simon 5, Hezonja 7, Saric 11, Ukic 2, Planinic 6, Bilan, Sakic, Arapovic ne, Bogdanovic 26 All. Aleksandar Petrovic

Enrica Iacono
Enrica Iacono
Siciliana, studia Linguaggi dei Media all’Università Cattolica di Milano. Ama la musica italiana e andare ai concerti. Vuole fare dello sport il suo mestiere per conciliare la sua passione con il lavoro.

MondoPallone Racconta… Bepi Moro e le scommesse

In concomitanza con la prossima conclusione dell'ultimo Calcioscommesse all'Italiana, rispolveriamo la figura di un portiere molto apprezzato negli anni '50. Giuseppe "Bepi" Moro arrivò...
error: Content is protected !!