Francia 2016 – Appuntamento con la storia per l’Irlanda del Nord: McAuley e McGinn mandano l’Ucraina KO

 

Allo Stade de Lyon, nella seconda giornata del Girone C, l’Irlanda del Nord inguaia l’Ucraina e ottiene la prima storica vittoria in una fase finale dell’Europeo. Decidono “nonno” McAuley, con un perentorio colpo di testa a inizio ripresa, e allo scadere il neo entrato McGinn, che approfitta di una respinta corta di Pyatov e da pochi passi non sbaglia. 

Nonostante un leggero predominio territoriale ucraino, la gara nelle prime battute è equilibrata e giocata su ritmi piuttosto lenti. La prima occasione degna di nota arriva dopo la mezzora ed è di marca nord irlandese: sugli sviluppi di un angolo battuto dalla destra, Cathcart svetta su Yarmolenko e per poco non trova l’incrocio. L’Ucraina è impacciata, con Konoplyanka e Yarmolenko che non riescono a creare la superiorità sugli esterni. Gli uomini di O’Neill, invece, sembrano più sciolti rispetto all’avvio e alla fine della prima frazione è Davis con un tiro-cross insidioso a impegnare Pyatov.

L’equilibrio del primo tempo non poteva che essere rotto da un episodio e a sbloccarla è la squadra che era andata più vicina al vantaggio nella prima frazione: al 49′, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti di Norwood, il veterano McAuley impatta bene di testa e batte Pyatov. La risposta ucraina è immediata, ma l’incornata di Seleznyov stavolta finisce fra le braccia di McGovern. L’inerzia del match è tutta per i biancoverdi, con l’Ucraina che sembra accusare il colpo. Eppure, a venti dal termine, Kovalenko trova un esterno destro da fuori che termina di poco a lato. Troppo poco per impensierire un’organizzata Irlanda del Nord, che allo scadere trova addirittura il raddoppio col neo entrato McGinn, bravo a insaccare dopo una respinta corta di Pyatov. Finisce 2-0: i nord irlandesi possono sognare, anche se martedì c’è la Germania; gli ucraini sono nei guai: anche un vittoria contro la Polonia nell’ultima gara del girone potrebbe non bastare.

UCRAINA-IRLANDA DEL NORD 0-2 (0-0)

Ucraina (4-3-2-1): Pyatov 5.5; Fedetskiy 6, Khacheridi 5.5, Rakitskiy 6, Shevchuk 5.5; Sydorchuk (76′ Garmash sv), Stepanenko 6; Yarmolenko 5, Kovalenko 5.5 (83′ Zinchenko sv), Konoplyanka 5.5; Seleznyov 5.5 (70′ Zozulya 6). A disp.: Boyko, Shevchenko, Budkivsky, Butko, Karavaev, Kucher, Rotan, Rybalka, Tymoshchuk. All.: Fomenko 5.
Irlanda del Nord (4-5-1): McGovern 6; Hughes 6, Cathcart 6.5, McAuley 7, J. Evans 6.5; Ward 6.5 (66′ McGinn 6.5), C. Evans 5.5, Davis 6, Norwood 6.5, Dallas 6; Washington 5.5 (84′ Magennis 6.5). A disp.: Carroll, Mannus, Baird, Ferguson, Grigg, Hodson, Lafferty, McCollough, McLaughlin. All.: O’Neill 7.
Arbitro: Královec (Repubblica Ceca).
Marcatori: 49′ McAuley, 90’+6 McGinn.
Note – Ammoniti: Seleznyov, Sydorchuk (U); Ward, Dallas (I).