Campionato Primavera, quarti di finale: avanti Inter, Roma, Juventus e Torino

È l’Inter la prima squadra a qualificarsi per le semifinali del Campionato Primavera 2015-16. I nerazzurri di Vecchi hanno superato la resistenza del Palermo ai calci di rigore, dopo che i 120′ (regolamentari più supplementari) si erano conclusi con il risultato di 3-3. Decisivo l’errore dal dischetto del rosanero Lo Faso, che nei 90′ aveva segnato una doppietta dopo la sua entrata in campo.

La seconda semifinalista è la Roma di De Rossi che batte l’Entella con un gol per tempo e conquista la final four. Di Ponce e Dicombo le reti decisive, in una partita bella e molto aperta sin dalle prime battute. Meglio i giallorossi nello sfruttare le occasioni avute, i liguri escono a testa altissima da una stagione sorprendente in positivo.

Terza formazione a ottenere il pass è la Juventus, che batte a Sassuolo l’Empoli 4-2. I toscani escono dal campo a testa alta e rimontano per ben due volte lo svantaggio, ma si devono arrendere nel secondo tempo alle stoccate di Favilli e Cassata (ex di turno). Un risultato troppo severo per l’Empoli, ma gli uomini di Grosso sono stati più incisivi nei momenti più caldi della gara.

Chiude il lotto delle semifinaliste il Torino, che sconfigge di misura l’Atalanta: decisiva la rete messa a segno da Candellone al 26′, che approfitta di una indecisione della difesa orobica e piazza il gol-vittoria. Adesso per i granata il derby della Mole.

Inter-Palermo 8-6 d.c.r. (3-3 d.t.s, 2-2 dopo 90′)  6′ Ferchichi (P), 11′ Manaj (I), 78′ Lo Faso (P), 80′ Manaj (I), 95′ Lo Faso (P), 105’+1 Koume (I)

Virtus Entella-Roma  0-2  28′ Ponce, 84′ Dicombo

Juventus-Empoli  4-2  22′ Favilli (J), 36′ Bellini (E), 57′ Pozzebon (J), 62′ Piu (E), 76′ Favilli (J), 90′ Cassata (J)

Torino-Atalanta  1-0  26′ Candellone