Sassuolo-Hellas Verona: precedenti, statistiche e curiosità

-

Partita prevista per domenica alle 15 quella tra Sassuolo ed Hellas Verona.
Il Sassuolo ha vinto l’ultima di campionato contro il Torino fuori casa, riuscendo a riconquistare i tre punti dopo un pareggio e due sconfitte. In casa i neroverdi hanno perso solo tre volte e vogliono fare bottino pieno contro la retrocessa Verona, ritrovando dunque il gol che manca da due gare interne. Contro i veneti mancherà lo squalificato Peluso, che si aggiunge al listone di assenti che comprende anche gli infortunati Antei, Terranova, Laribi, Biondi, Missiroli e Defrel.
L’Hellas Verona ha vinto domenica scorsa contro il Milan, ma ciò non è bastato per centrare la salvezza. Lontano dal Bentegodi i veneti hanno vinto solo una volta, senza mai segnare nelle ultime due trasferte. Contro il Sassuolo mancherà l’infortunato Pazzini, mentre Toni è rientrato in gruppo per quelle che potrebbero essere le sue ultime partite da calciatore. Dubbi su Albertazzi e Souprayen.

I PRECEDENTI – Al Mapei Stadium vi sono stati solo due precedenti tra Sassuolo ed Hellas Verona. La scorsa stagione vinsero i padroni di casa per 2-1 grazie alle reti di Sansone e Taider (Moras per gli ospiti). Vittoria degli ospiti, invece, nella prima sfida tra le due squadre, terminata 2-1 per i veneti che si imposero con le reti di Manfredini e Toni (Floro Flores per i neroverdi). Assente il  pareggio, che non si è mai verificato fra le due squadre.

LE STATISTICHE – Il Sassuolo, con 52 punti in classifica, è settimo in classifica con ancora vive le speranze per entrare in Europa League (il Milan ha solo un punto di vantaggio). I neroverdi con sole 9 sconfitte fatte registrare finora sono la terza squadra meno battuta del campionato. Ultimo posto e retrocessione matematica in Serie B per l’Hellas Verona, peggior attacco del campionato con 30 gol segnati e squadra che ha vinto di meno in tutta la Serie A (solo 4 successi).

Una partita che varrà qualcosa solo per il Sassuolo, che vuole vincere per tenere il passo del Milan e provare a superarlo in classifica. Prima partita da retrocessa per l’Hellas Verona, che scenderà in campo senza stimoli e forse dando spazio ai giovani per mettersi in mostra, dato che ormai l’amaro verdetto è stato emesso.

Federico Falvo
Federico Falvo
Nato a Catanzaro il 10 dicembre 1987, vive a Roma dove studia Scienze della comunicazione. Appassionato di football americano e calcio, ha collaborato ai programmi radiofonici "E il pallone lo porto io" e "Snap Magazine".

MondoPallone Racconta… Benzema e i ripudiati di lusso

È di ieri la notizia della decisione da parte della Federcalcio francese di escludere Karim Benzema dai prossimi Europei. Il "Sexgate" con protagonisti l'attaccante...
error: Content is protected !!