Serie B – Il pagellone della 20/a giornata

-

10 – Brescia e Carlos Embalo. Le “rondinelle” si regalano per Natale una pesantissima vittoria per 2-1 a Bari e salgono a 34 punti in classifica, uno in meno proprio dei pugliesi. Non male per una squadra ripescata in estate dopo la retrocessione della passata stagione. Decisivi i gol di Caracciolo e di Geijo (nono centro stagionale), protagonisti della rimonta della squadra di Boscaglia. Terzo successo nelle ultime quattro partite, quinto posto e ultima dell’anno in casa contro la non certo irresistibile Ternana. Voto 10 anche a Carlos Embolo, classe 1994, che perde la madre poche ore prima della partita ma vuole comunque scendere in campo: a lui Boscaglia dedica la grande vittoria del San Nicola.

9 – Avellino. L’undici di Tesser conferma la posizione della scorsa settimana, ottenendo la sua quarta vittoria di fila grazie al 2-0 dell’anticipo sull’Entella. Rimonta completata e zona playoff a soli due punti, ora decisiva sarà la sfida di domenica a Cesena.

8 – Gianluca Lapadula. L’undicesimo gol del capocannoniere della Serie B, all’esordio in cadetteria, permette al Pescara di vincere la sua terza partita consecutiva e di avvicinarsi così alle prime posizioni.

7 – Cagliari. La grande favorita si riprende la vetta a una giornata dalla fine del girone d’andata espugnando Salerno.

6 – Trapani. Ottimo punto strappato a Crotone dagli uomini di Cosmi, che confermano i progressi fatti in trasferta: due punti tra Cesena, Novara e Crotone non erano così scontati per una squadra storicamente in difficoltà lontano dalla Sicilia.

5 – Novara-Cesena. Ci si aspettava una sfida molto più spettacolare tra la squadra più in forma di campionato e quella in cerca di riscatto. Invece è venuto fuori uno 0-0 deludente, risultato comunque favorevole ai piemontesi considerando la classifica.

4 – Latina. I nerazzurri non sanno più vincere e hanno raccolto solo due punti nelle ultime quattro partite giocate. Dopo il miracolo di Acosty contro il Crotone, è arrivato l’1-1 contro il Vicenza, altra squadra in difficoltà. Domenica impegno difficile in casa contro il lanciatissimo Pescara.

3 – X. Ben cinque pareggi su undici partite, di cui alcuni abbastanza “brutti”. Speriamo che si siano tenuti le emozioni più grandi per domenica.

2 – Luca Castiglia. Probabilmente al giocatore della Pro Vercelli deve essere piaciuto il fallo di Felipe Melo su Biglia così tanto da volerlo imitare. Risultato: rosso diretto, Pro in dieci e sconfitta in casa dal Perugia.

1 – Livorno. Un disastro. Non ci sono altre parole per descrivere quanto fatto dai labronici nella sconfitta per 3-1 al Picchi contro l’Ascoli. Gli amaranto non vincono ormai da tempo immemore e devono iniziare a guardarsi le spalle (zona playout a soli tre punti) dopo il ko contro una squadra che fuori casa non aveva mai vinto.

Riccardo Bozzano
Riccardo Bozzano
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.

MondoPallone Racconta… Sarri, Mancini e gli allenatori litigiosi

Ormai ha fatto il giro del web e della stampa, non solo in Italia. Suscitando commenti, anche i più disparati, e reazioni contrastanti. Il...
error: Content is protected !!