Cassano: “La Juventus è destinata a vincere sempre, la qualità del campionato è molto scarsa”

Antonio Cassano a ruota libera in un’intervista rilasciata alla trasmissione della rai Dribbling. L’ex calciatore del Parma non ha dubbi sul reale valore del campionato italiano: “La Juve vincerà il campionato per i prossimi dieci anni, la Serie A è ormai il quinto torneo in Europa ed è così scarso che potrebbe giocare anche la buonanima di mio nonno”.

Parole forti che, probabilmente, susciteranno qualche polemica. Il barese continua parlando della sua situazione: “Mi sono preso due mesi, sono andato in vacanza con la mia famiglia, ma il calcio mi manca e mi sto allenando duramente per perdere 3-4 chili e trovare a luglio una destinazione che mi va a genio per ritornare alla grande”.

Il talento di Bari Vecchia parla poi del suo futuro: “Ho avuto offerte da Brasile, Dubai, America, ma le ho rifiutate tutte perché il calcio vero si gioca in Europa. Voglio fare bene con la prossima squadra che mi prenderà per mettere in difficoltà Conte: voglio tentare l’impossibile, tornare in Nazionale. Sono interista dalla nascita, ma la Sampdoria mi è entrata nel cuore. L’unico rimpianto che ho nella mia carriera è aver creato problemi a Garrone, a cui voglio bene, e aver lasciato la squadra. Vorrei tanto tornare, ma sembra non sia possibile. Hanno detto che servono più difensori che attaccanti: allora studierò da difensore”.

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.