Rugby, European Champions Cup: è ancora Tolone

Resta sul tetto d’Europa Toulon, che nella finalissima dell’edizione 2014-2015 della European Champions Cup di rugby ha avuto la meglio sul Clermont, battuto con punteggio di 24-18. Semplicemente irresistibile la cavalcata della corazzata campione di Francia e d’Europa, costruita negli anni a suon di milioni, ma in generale ben assemblata e pragmatica quando conta.

Il ritiro di Jonny Wilkinson, vera e propria anima della grandeur di Tolone gli scorsi anni, è stata bilanciato in estate dagli arrivi di stelle di assoluto livello internazionale tra cui il gallese Leigh Halfpenny. Eliminata Leinster (25-22) al supplementare nella semifinale di Marsiglia, la squadra del presidente Mourad Boudjellal si è presa la finale di Twickenham nonostante una partenza brillante da parte di Clermont, avanti coi calci di Lopez e la marcatura di Fofana al 24′; nella ripresa alla lunga sono andati a prevalere carattere e talento, con sugli scudi i marcatori Bastareaud e Mitchell, oltre ad Halfpenny (5 su 7 tra punizioni e conversioni).

Se si dà uno sguardo alla provenienza dei campioni, Francia ma non solo: Galles, Inghilterra, Australia, Sudafrica, Argentina, Georgia e Australia tra i passaporti di chi è sceso in campo e ha festeggiato a Londra. Una realistica fotografia del momento storico dell’ovale francese, tanto brillante (e ricca) a livello di club quanto zoppicante e ferita nel Sei Nazioni.

European Rugby Champions Cup – Finale

CLERMONT-TOULON 18-24
Arbitro: Nigel Owens (Galles)
Note – Spettatori: 56,622
Man of the Match: Ali Williams (Toulon)

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.