Italia-Danimarca 0-1, una brutta Under 21 viene punita da Brock-Madsen

-

Davanti ai 7500 spettatori dello stadio “XXI Settembre Franco Salerno” di Matera Italia e Danimarca si sfidano in un’amichevole a sette mesi dall’Europeo. Di Biagio si aspetta risposte importanti dalla sua squadra e deve schierare Battocchio in panchina e rinunciare a Bernardeschi.

Gli azzurrini partono bene e pressano i danesi nella loro metà campo con Berardi che sfiora il palo: i danesi rispondono con un cross insidioso di Toutouh parato da Bardi. Il primo tempo vive di folate ed ha poche emozionicon Bunk che si supera nel finale del primo tempo prima su Longo e poi su Berardi.

Il secondo tempo si apre con gli azzurrini in attacco e con Longo che si presenta davanti a Busk ma si fa parare il tiro dal portiere danese: l’Italia è più aggressiva e prima Viviani e poi Berardi scaldano le mani di Busk. Comincia la girandola dei cambi ed il nuovo entrato Trotta sfiora la rete al 62′ con un tiro di punta sotto porta che trova la risposta istintiva del portiere danese che devia sopra la traversa. Nel momento di pressione italiano la Danimarca passa in vantaggio: Antei perde una brutta palla a centrocampo, la squadra danese parte veloce e Brock-Madsen si inserisce e insacca. L’Italia cerca di reagire facendo debuttare Bonazzoli (il più giovane debuttante di sempre nell’Under 21 con 17 anni e 6 mesi) ma la risposta italiana è debole e dopo 3′ di recupero finisce la partita.

ITALIA-DANIMARCA 0-1 (0-0)

Italia (4-4-2) Bardi; Zappacosta, Bianchetti, Antei, Biraghi (73′ Murru); Berardi (73′ Benassi), Viviani (79′ Goldaniga), Crisetig, Dezi (58′ Battocchio); Belotti (83′ Bonazzoli), Longo (58′ Trotta). A disposizione: Leali, Baselli, Barba, Bonazzoli, Cragno. Allenatore: Di Biagio
Danimarca (4-4-2): Jensen; Scholz, Okore, A. Christensen (46′ Andersen), Knudsen; Hjulsager (69′ Norgaard), Banggaard, L.V. Christensen, Toutouh; Berggreen (46′ Brock-Madsen), Falk (79′ Jonsson). A dispozione: Jensen, Ritter, Poulsen, Lauresn. Allenatore: Thorup
Reti: 82′ Brock-Madsen (DAN)
Note: ammoniti al 27′ Zappacosta, al 33′ Berggren, al 55′ Christensen, al 67′ Viviani, al 90+2′ Goldaniga

 

 

Stefano Pellone
Stefano Pellone
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.

MondoPallone Racconta… Diego Costa e la bandiera scottante

Attorno a Diego Costa, bomber dell'Atlético Madrid, si è scatenato un vero putiferio: già schierato in amichevole dal Brasile a marzo, ha ora optato...
error: Content is protected !!