Eredivisie, l’anticipo di 10/a giornata: l’ADO torna a vincere e sperare

Non certo una sfida tra titani l’anticipo del venerdì della 10/a giornata di Eredivisie. A scontrarsi si sono trovati il Dordrecht e l’ADO Den Haag, entrambe squadre che progettano di salvarsi quest’anno e che fanno della conservazione della categoria l’unico obiettivo a breve termine. Con delle differenze però, perché se i gialloverdi hanno tutta l’intenzione di salvarsi col maggior agio possibile e, chissà, magari anche guardare più in alto della decima posizione nelle ultime partite dell’anno; gli Schapenkoppen invece apprezzerebbero moltissimo anche un salvataggio per il rotto della cuffia, magari all’ultima giornata, magari con un orribile gol di stinco al 92′.
A origine di questa differenza d’ambizioni notevolissima ci sono ovviamente le diverse capacità tecniche delle due rose e l’abissale differenziale d’esperienza complessiva: l’ADO ha una squadra che potrebbe serenamente galleggiare a metà classifica (e se in questo momento è più dalle parti del pantano della lotta per non retrocedere è, davvero, colpa soprattutto della sfortuna e degli stessi giocatori: il materiale umano a disposizione di Fraser vale molto di più e l’anno scorso l’ha ampiamente dimostrato), il Dordrecht è una neo promossa che aveva iniziato anche benino il cammino in Eredivisie, con cinque punti nelle prime sei uscite. Peccato però che non metta fieno in cascina da quell’1-1 con l’Excelsior del venti settembre, ormai più di un mese fa (da allora 15 gol subiti a fronte di 4 realizzati in altrettante partite).
Ieri sera, nonostante questo tipo di gara abbia riservato brutte sorprese al Den Haag fin qui, l’ADO è riuscito a fare il suo dovere e a imporsi con un secco 2-0: vien quasi da dire che abbia raggiunto il massimo risultato col minimo sforzo ma, in realtà, gli ospiti hanno combattuto solo che nulla han potuto contro la superiorità dei gialloverdi. Ancora a segno il mai soddisfatto Kramer, in forma strepitosa ormai dal 24 agosto (da due mesi a questa parte ha timbrato il cartellino in tutte le partite giocate tranne due, per un risultato finale di otto gol in dieci partite), e il talentuoso Gehrt, alla prima firma stagionale in Eredivisie.

EREDIVISIE – 10/a giornata

Venerdì 24 ottobre

ADO Den Haag-Dordrecht 2-0 (17′ Kramer, 74′ Gehrt)

Condividi
Laureato in Lettere, classe '88. Suona il basso, ascolta rock, scrive ed è innamorato dei contropiedi fulminanti, di Johan Cruyff, della Verità e dello humour inglese. Milanese DOC, fuma tantissimo.