Cech, il procuratore conferma: “Non arriverà in Italia”

Non parlerà italiano il futuro di Petr Cech. A confermarlo è il procuratore del portiere ceco, Viktor Kolar, che in un’intervista rilasciata ad Aktualne parla dei possibili scenari del suo assistito. L’estremo difensore del Chelsea, infatti, potrebbe lasciare il club londinese visto il ritorno imminente di Thibaut Courtois, protagonista la passata stagione con l’Atletico Madrid e attualmente impegnato col suo Belgio nel Mondiale. 

Ha due anni di contratto e nessuno di noi ha detto che lo rispetterà. Il Monaco e il Paris Saint-Germain si sono interessati alla sua situazione. È un grande portiere e ha un ingaggio importante, se ci diranno che non puntano più su di lui allora tratteremo anche con Real Madrid e Barcellona. Scartiamo il calcio italiano perché i club lì hanno diversi problemi“, le parole di Kolar.