Fosca Calloni, talento amaranto a vita

Pubblichiamo come Redazione l’intervista a Fosca Calloni, talento dell’Arezzo calcio femminile che ha da poco rinnovato con la società amaranto declinando ogni offerta giunta da diverse zone d’Italia. L’eclettico difensore, emiliano di origine e toscano di adozione, continuerà quindi ad essere una delle colonne del team del neo mister Leandro Daddona, che l’ha fortemente voluta e che ha visto in lei un perno fondamentale dal quale non si poteva prescindere.

Convinta e felice, Fosca ci spiega i perché della sua scelta: “In estate sono stata contattata da diverse squadre ma ho preferito rimanere in questa società perché attratta dal progetto che la presidente Tavanti sta portando avanti. Qui ci sono tutti gli ingredienti per costruire una grande società e ho scelto di continuare a farne parte. Da quest’anno ci allenerà un nuovo allenatore, mister Daddona, che mi ha colpito positivamente con il suo carisma: è un grande intenditore di calcio e ha le idee chiare su come far progredire questa squadra. Fin da subito ha dimostrato di credere in me e questo ha inciso molto nella mia scelta.”

La preparazione pre-campionato prenderà il via Lunedi’ prossimo, ma Fosca è già al lavoro per farsi trovare pronta: “Sto facendo allenamenti personalizzati con il mio personal trainer: ci attende una stagione faticosa e voglio essere al top per dare il mio contributo alla squadra. La società non ci ha posto particolari obiettivi, ma ognuna di noi ha voglia di tornare in Serie B e sono sicura che saremo tra le protagoniste del nostro campionato. Sarà poi il campo a dire se saremo state le piu’ brave, ma noi daremo il massimo per esserlo.”

Il primo grande appuntamento stagionale è stato la presentazione ufficiale della squadra in Piazza Sat’Agostino, insieme ai calciatori dell’Arezzo maschile: “E’ stato un evento di grandi proporzioni, cosa che non capita quasi mai alle squadre femminili. Salire su quel palco, sentire gli applausi della gente, avvertire il loro entusiasmo nei nostri confronti, è stato qualcosa che ci porteremo dentro per un bel po’ di tempo. Ringrazio la presidente Tavanti e il vice-presidente Tucci per averci regalato questa emozione: durante l’anno ci impegneremo al massimo per ripagarli con tante soddisfazioni, perché sono dirigenti di primo livello, e meritano una squadra da primo posto.”

Felice della riconferma anche la presidente aretina Chiara Tavanti: “Fosca rappresenta un esempio per tutta la squadra, e la sua riconferma è il nostro miglior acquisto. Il mister e tutte le ragazze auspicavano che rimanesse perché con lei in campo riusciremo ad esser all’altezza delle prime posizioni in classifica.”

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.