Europei Under 21 – Il punto sul Girone B

Si è conclusa dunque la prima parte di questi Europei Under 21 di Israele 2013. La fase a gironi ha emesso i suoi verdetti e ci apprestiamo a vivere con ansia la parte conclusiva del torneo. Prima, però, cerchiamo di analizzare nello specifico cosa è successo nel Girone B della competizione.

Morata gol Spagna Under 21 PPSPAGNA – La “Super Rojita” campione in carica passa a pieni voti l’esame del girone più difficile dell’Europeo. La Spagna Under 21 guidata da Julen Lopetegui arriva in semifinale a punteggio pieno con tre vittorie su tre. Cinque gol realizzati e nessuno subito, (miglior difesa della fase a gironi) per una marcia trionfale che conferma ogni pronostico della vigilia. Le prime due vittorie (Russia e Germania) con lo stesso risultato (1-0) e lo stesso marcatore (Álvaro Morata) non hanno forse lasciato spazio allo spettacolo, visto il continuo incaponirsi con il classico gioco di passaggi (“tiki-taka” o per i telecronisti della Rai “tic-toc”) ormai scontato e intuibile. Nonostante questo, i risultati sono arrivati precisi come un orologio svizzero e la schiacciante vittoria contro l’Olanda (seppur con tante riserve) per 3-0 ha tolto ogni dubbio sul tasso tecnico di questa Spagna. Inoltre, Álvaro Morata guida la classifica marcatori con tre reti che lo proiettano verso una probabile vittoria della Scarpa d’Oro del torneo; sarebbe un “bis” per il canterano del Real Madrid, dopo la conquista con sei reti della Scarpa d’Oro agli Europei Under 19 di Romania 2011. Le piccole furie rosse dovranno vedersela in semifinale contro la sorpresa del Girone A, la Norvegia, in un match che si preannuncia veramente interessante.

Olanda Under 21OLANDA – Tanta corsa, tanto cuore e tanti gol. Questa la ricetta che ha permesso agli “Oranje” di accedere alla fase conclusiva degli Europei. La squadra di mister Cor Pot ha divertito pubblico e scettici nelle prime due partite. Un’Olanda Under 21, costituita quasi per metà da calciatori già affermati anche con la nazionale maggiore, ha saputo giocare con un calcio veloce, quasi ritmato, possente, svariato e divertente, laureandosi come miglior attacco del torneo con otto gol e piazzandosi al secondo posto con sei punti. Allo stesso tempo però l’Olanda possiede una delle peggiori difese dell’Europeo avendo subito sei reti in tre incontri. Tutte partite con molti gol, dunque, a partire dall’incredibile 3-2 rifilato alla Germania nei minuti finali, una partita da infarto che ha premiato la caparbietà degli olandesi, o il bellissimo 5-1 che ha condannato la Russia a una eliminazione matematica. Solo contro la Spagna ha dovuto (o voluto, visto le tante riserve in campo) arrendersi nel sonoro 3-0 di marca iberica. I “tulipani” saranno gli avversati della nostra Italia domani in semifinale e molto probabilmente assisteremo a un incontro spettacolare e pieno di intensità dall’inizio alla fine.

Rudy Germania Under 21GERMANIA – La squadra allenata dal Ct Ranier Adrion è forse quella che ha espresso del buon calcio senza però raccogliere risultati. La Germania Under 21 esce dalla competizione piazzandosi al terzo posto e con appena tre punti rimediati. Certo, l’incredibile partita d’esordio persa sul finale contro l’Olanda per 2-3 ha rovinato tutti i piani della nazionale teutonica, ma non aver dato una risposta concreta nella partita seguente persa per 1-0 contro la Spagna è un dato di fatto. Cinque gol subiti e solo quattro segnati, un bottino magro che lascia un sapore amaro ai tedeschi. Tanti rimpianti, per un collettivo che tutto sommato ha cercato di proporre un gioco organizzato, come una costante del calcio tedesco degli ultimi tempi. L’unica soddisfazione è quella di non aver terminato il girone come ultima, grazie alla vittoria per 2-1 sulla Russia nella giornata conclusiva.

Nikolaj Pisarev Russia Under 21RUSSIA – La “Sbornaja” guidata da Nicolaj Pisarev è stata certamente la delusione del Girone B. Otto gol subiti (peggior difesa della fase a gironi) e appena due gol realizzati formano il passivo più pesante della prima parte degli Europei. Una Russia Under 21 che è stata privata di alcuni elementi nella prima partita persa 1-0 contro la Spagna come Dzagoev, impegnato con la nazionale maggiore. Nonostante il rientro della giovane promessa del calcio russo, i risultati non sono arrivati e tanto meno il gioco di squadra, apparso spesso confusionario e pieno di solisti non troppo intonati. La pesante sconfitta per 5-1 contro l’Olanda è l’emblema di questo Europeo 2013 per la Russia. Nemmeno la soddisfazione di un punto, avendo perso anche nella partita finale con la Germania per 2-1 con cui l’armata russa ha salutato la competizione in terra israeliana.

CLASSIFICA FINALE

Girone B EUROPEI UNDER-21 2013

 

 

 

 

CLASSIFICA MARCATORI GIRONE B

3 GOL: Álvaro Morata (SPA)

2 GOL: Leroy Fer, Georginio Wijnaldum (OLA); Sebastian Rudy (GER)

1 GOL: Luuk de Jong, Danny Hoesen, Ola John, Adam Maher (OLA); Isco, Álvaro Vázquez (SPA); Denis Čeryšev, Alan Dzagoev (RUS); Patrick Herrmann, Lewis Holtby (GER).

Condividi
Nato a Terracina il 1º Agosto 1985, ama il calcio e i numeri 10 che sin da bambino hanno condizionato la sua vita. Alla sua prima collaborazione con una testata sportiva. Dal 2011 vive a Barcellona.