Grecia, Playoff – Un grande PAS Giannina domina l’Asteras Tripolis

Il PAS Giannina centra un’importantissima vittoria all’esordio storico nei playoff Europa di Super League. Un secondo tempo giocato magnificamente, grazie a un De Vincenti in giornata e un Asteras rimasto negli spogliatoi, permette ai Pagourades di portarsi al secondo posto nel girone, aspettando Atromitos e PAOK.

 

CENERENTOLA FA COLPO AL BALLO. Buona rappresentanza di tifosi allo Zosimades, nonostante l’orario e il giorno fossero infelici. Christopoulos schiera la migliore formazione possibile, mentre Tsiolis deve fare a meno di Perrone e Pipinis, sostituiti da Kalantzis e un Kontoes spostato a sinistra. L’inizio è rampante, fatto inaspettato, e soprattutto i padroni di casa premono e iniziano a far circolare la palla. All’8′ è già 1-0: Georgiou mette in mezzo un pallone che arriva a Stavros Tsoukalas, l’ex PAOK brucia il marcatore e batte Fülöp con un diagonale. Il pareggio arriverebbe già all’11’, ma il fuorigioco fischiato a Kourbelis rende vano il colpo al volo del centrale. Al 14‘, invece, tutto è regolare: Ximo Navarro mette in mezzo un pallone, Khalifa Sankaré si sgancia dalla marcatura e batte Fegrouche con una meravigliosa rovesciata. Gara che va inceppandosi fino alla fine del primo tempo, con nervosismo crescente e qualche intervento pericoloso. La ripresa vede due squadre attente creare con criterio, senza scoprirsi troppo. Le due occasioni più ghiotte sono per il PAS: un colpo di testa di Georgiou e un bell’arresto e tiro di Tomas De Vincenti, fuori di pochissimo. L’argentino torna vicino al gol al 59′: raccoglie un filtrante, tira dal lato destro dell’area e trova un Fülöp strepitoso, che si salva di riflesso. Gli assalti continuano e il meritato 2-1 arriva al 67‘, con ancora la zampino del fantasista sudamericano, che pesca Brana Ilić con un’apertura magistrale, che taglia in due la difesa: il bomber serbo si accentra, prende la mira e fulmina il portiere con un diagonale che bacia il palo e si insacca. L’Asteras non scende in campo per disputare il secondo tempo, poche idee e nessun tipo di sostanza, con la retroguardia ionica che ha vita facile, chiudendo tutti gli spazi senza apprensione.

 

 

PAS GIANNINA – ASTERAS TRIPOLIS: 2-1 (1-1).
PAS Giannina (4-2-3-1): Fegrouche 6; Pantos 6,5, Kolovetsios 6, Tzimopoulos 6,5 (80′ Ikonomou sv), Michail 6; Lila 6, Tsoukalas 6,5; Georgiou 6,5 (71′ Vila 6), De Vincenti 7,5 (84′ Dasios sv), Korovesis 6,5; Ilić 7. A disp.: Dasios, Giakos, Niklitsiotis, Berios, Babaniotis. All.: Christopoulos.
Asteras Tripolis (4-2-3-1): Fülöp 6; Kontoes 5,5, Sankaré 6, Kourbelis 5, Tsambouris 5; Usero 5 (71′ Bakasetas 5,5), Alvarez 5 ; De Blasis 5,5, Rayo 6, Ximo Navarro 5 (46′ Hurtado 5); Kalantzis 5 (46′ Lencse 5). A disp.: Setti, Caffa, Gialousis, Georgakopoulos. All.: Tsiolis.
Arbitro: Andreas Pappas.
Marcatori: 8′ Tsoukalas (PAS), 14′ Sankaré (AT), 67′ Ilić (PAS).
Note: ammonizioni: Georgiou (PAS), Sankaré, Alvarez, De Blasis (AT).

 

SQUADRA P.ti G V N P GF GS DR
PAOK Salonicco  4 0  0 0 0  0 0 0
PAS Giannina  3 1  1 0 0  2 1 +1
Asteras Tripolis  2 1 0 0 1 1 2 -2
Atromitos  0 0 0 0 0 0 0 0

* PAOK Salonicco inizia playoff con 4 punti ** Asteras Tripolis inizia playoff con 2 punti