Dzemaili: “Io goleador? La posizione in campo mi favorisce”

Cinque gol nelle ultime sei partite. È questo il ruolino di marcia di Blerim Dzemaili, sicuramente l’uomo del momento in casa Napoli. Il centrocampista a concesso un’intervista a Radio Marte dove parla di questo suo exploit dopo un’inizio di stagione tutt’altro che esaltante: Adesso sta girando tutto bene, ma un giocatore può dare il suo meglio quando viene impiegato con continuità. Anche la posizione in campo mi favorisce, esalta le mie caratteristiche. C’è la mano di Mazzarri in questa mia metamorfosi, sentire la fiducia del tecnico è stato fondamentale.  “A gennaio ho avuto un incontro con De Laurentiis dopo la partita con il Parma e lui mi ha detto che non voleva mandarmi via per nessuna ragione perché ci teneva molto a me. Queste parole mi hanno colpito molto. Da quel momento, il mio impegno si è raddoppiato perché avevo dietro una società che credeva nelle mie qualità”.

Dzemaili ha poi parlato di questo finale di stagione a cominciare dalla sfida di domenica sera contro l’Inter: “Sono contento per questo secondo posto che per noi è uno scudetto. Per me conta che vinca la squadra, poi se arrivano pure i miei gol mi fa piacere. I più importanti sono stati quelli di Torino. Da lì in poi abbiamo staccato il Milan in classifica. Sappiamo che l’Inter è un avversario ferito, ma noi non possiamo sbagliare. Il mercato? Dovesse andar via Cavani sarebbe una grande perdita. L’importante, però, è che rimanga la forza di questo gruppo. Spero che possano restare sia Cavani che Mazzarri, ma non tocca a me decidere”.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme.