Week Leaks #11 – Liverpool, Chelsea e United sugli scudi. Leicester colpita al cuore per la morte di Srivaddhanaprabha

L’analisi della decima giornata in Premier League con le Considerazioni del Weekend:

  • Impossibile non soffermarsi su quanto accaduto all’esterno del King Power Stadium. Una vera e proprio tragedia quella ha colpito il Leicester. Dopo la fine del match contro il West Ham, il presidente Vichai Srivaddhanaprabha, suo figlio e i due piloti sono deceduti dopo essere precipitati con l’elicottero privato dello stesso imprenditore nonché nono uomo più ricco in Thailandia. E’ stato il presidente della stagione dei sogni, quando le Foxes alzarono al cielo la Premier League con Claudio Ranieri in panchina. Brutta, bruttissima storia. Il nostro pensiero e cordoglio per la famiglia e la società inglese in questo tragico momento…
  • Otto vittorie, due pari, 20 reti all’attivo e solo 4 al passivo. I Reds di Klopp sono abbondantemente dentro questo campionato. Ieri ha trovato anche il suo primo gol in campionato Shaqiri. Arrivato ad Anfield dallo Stoke con qualche perplessità… ma in uscita dalla panchina (come nel basket nel caso del sesto uomo) si sta rivelando un’arma molto valida…
  • Con il 4-0 rifilato al Burnley, il Chelsea continua a mantenere la scia della vetta e Sarri, con il suo Sarrismo, è il primo allenatore nella storia dei Blues a mantenere l’imbattibilità nelle prime dieci giornate di campionato. Magari non significherà nulla, intanto… Chapeau Maurì…
  • Dopo 7 vittorie di fila rallenta l’Arsenal di Unai Emery nell’infuocato Selhurst Park, casa del Crystal Palace. Le Eagles raggiungono i Gunners grazie alla doppietta di Luka Milivojevic, utile e ordinato mediano a disposizione di Roy Hogdson, tiratore infallibile dagli 11 metri…
  • Ancora l’asse Pogba-Martial. Quest’ultimo poi continua a dare letteralmente i numeri sulla fascia sinistra. Altro gol e tante giocate di qualità. Destro chirurgico a giro che si spegne là dove Pickford non può mai arrivare. Sono 17 i punti in classifica dei Red Devils a -9 dalla vetta, non certo un’enormità per una squadra “stramba”, passatemi il termine, come quella di José…
  • Appena dietro le posizioni che contano, fa capolino l’incredibile Bournemouth di Eddie Howe. Le Cherries continuano a volare, 3-0 a Craven Cottage e rete del giovane e promettente David Brooks, classe 1997, inglese naturalizzato gallese che il Bmouth si è assicurato in estate dallo Sheffield United per 11,5 milioni di sterline…
  • A un solo punto anche il Watford che ha ritrovato continuità, risultati e le giocate di Pereira e Deulofeu, non certo gli ultimi arrivati…
  • Chiudiamo con la zona retrocessione. Il Fulham, nonostante i 28 gol subiti in appena 10 giornate, è terzultimo. Peggio dei Cottagers hanno fatto Huddersfield e Newcastle. I Magpies di Benitez quanto meno hanno strappato un pari prezioso sul campo del Southampton ma l’ambiente a St. Jame’s Park resta teso…
Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA.