Fantacalcio Serie A 2018/19: i consigli su chi evitare nella 10/a giornata

Fare la formazione prima del primo anticipo di Serie A è uno dei riti sacri per il fantacalcista. Quello è il momento dei dubbi, delle certezze, delle scelte. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. E ci sono tante varianti da tener conto: intanto, bisogna sapere chi è destinato a saltare il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), per i restanti, occorre valutare come hanno vissuto la settimana di allenamenti e gli incroci che regala loro il calendario. Poi è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una buona dose di fondoschiena. Ma la fortuna va aiutata e per questo, con umiltà, vi lasciamo qualche consiglio su chi evitare, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

POLLICE GIÙ – La prima cosa da fare nel momento in cui ci si siede per schierare la formazione è informarsi sugli assenti di giornata. Tre giocatori salteranno per squalifica il decimo turno di Serie A: Calaiò, Barba e V. Milinković-Savić. A questi e agli infortunati di vecchia data si aggiungono diversi acciaccati recenti: Reca, Inglese, Emre Can, Mandžukić, Boga, Spolli, Lapadula, Nuytinck, Teodorczyk, Perica, Verdi, Pastore, Kluivert e Nainggolan su tutti. Infine, solita folta schiera di giocatori in dubbio: Veseli, Boateng, Danilo, Dijks, Farias, Tomović, Cacciatore, Giaccherini, Djordjević, Favilli, Mandragora, Fofana, Machís, Costa, Valdifiori, Krajnc, Molinaro, Maiello, Insigne, Florenzi, Badelj e Lucas Leiva.
Nonostante le recenti ottime prestazioni, Robin Olsen è il numero uno della flop 11 di giornata: troppo altalenante questa Roma e la trasferta di Napoli mette paura. I tre difensori sconsigliati, stavolta, sono Silvestre (passi l’autogol goffo contro il Frosinone, ma contro CR7 e compagni non ci sarà proprio storia), Fazio (altro romanista a rischio nella trasferta del San Paolo. Tra l’altro, è in ballottaggio con Marcano) e Asamoah (è reduce da un filotto di gare consecutive, non è escluso che Spalletti possa farlo rifiatare a favore di Dalbert). A centrocampo vi sconsigliamo vivamente di schierare il parmigiano Di Gaudio (dovrà guardarsi dallo scatenato Gosens nella trasferta di Bergamo e limitare così il proprio apporto in fase offensiva), l’empolese Krunić (qualità e quantità in un unico giocatore, ma contro la Juve preferiremmo non impiegarlo), l’interista Vecino (altro nerazzurro a rischio turnover) e il laziale Lulić (dovrà guardarsi dalle incursioni di Vrsaljko e dare manforte ai tre dietro visto che su quella fascia ci sarà comunque uno tra Politano e l’ex Candreva). Infine, un tridente che, calendario alla mano, ci ispira poca fiducia: Mertens ha giocato sia a Udine che a Parigi, potrebbe quindi riposare contro la Roma, sempre che Insigne e Milik stiano bene; Ciofani è reduce da una super doppietta, ma a nostro avviso domenica rimarrà ingabbiato nella morsa dei difensori della SPAL; infine, Defrel, protagonista ultimamente di alcune prestazioni negative e a segno in una sola occasione nelle ultime cinque uscite.

I CONSIGLI SU CHI SCHIERARE NELLA 10/A GIORNATA

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.