Fantacalcio Serie A 2018/19: i consigli su chi schierare nella 10/a giornata

Fare la formazione prima del primo anticipo di Serie A è uno dei riti sacri per il fantacalcista. Quello è il momento dei dubbi, delle certezze, delle scelte. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. E ci sono tante varianti da tener conto: intanto, bisogna sapere chi è destinato a saltare il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), per i restanti, occorre valutare come hanno vissuto la settimana di allenamenti e gli incroci che regala loro il calendario. Poi è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una buona dose di fondoschiena. Ma la fortuna va aiutata e per questo, con umiltà, vi lasciamo qualche consiglio su chi schierare, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

POLLICE SU – La decima giornata di Serie A prenderà il via domani alle 15 con Atalanta-Parma, il primo dei tre anticipi di sabato. A seguire, la capolista Juventus sul campo dell’Empoli (ore 18) e Torino-Fiorentina (20:30). Domenica si comincia con Sassuolo-Bologna all’ora di pranzo, poi tre gare alle 15 e in serata Milan-Samp (18) e Napoli-Roma (20:30). Si conclude in bellezza lunedì sera con un Lazio-Inter che promette scintille.
Tra i pali della top 11 di giornata ci va un portiere che è cresciuto parecchio negli ultimi tempi: il cagliaritano Cragno ormai è una sicurezza e spesso è protagonista di parate prodigiose (come quella su Chiesa domenica scorsa). Ci affidiamo a lui, visto che se la vedrà con un Chievo che ha seri problemi in fase realizzativa (e non solo). Il terzetto di difensori da schierare, stavolta, comprende lo spallino Cionek (al Mazza arriva un Frosinone non certo irresistibile; puntiamo sulla solidità difensiva della SPAL e sulle incursioni del giocatore sui calci piazzati), l’atalantino Tolói (il 5-1 di Verona ha ridato entusiasmo all’ambiente e il brasiliano, oltre a essere pericoloso su corner e punizioni, è sempre fra i migliori della retroguardia orobica) e il neroverde Rogério (rientra dalla squalifica, non farà mancare il proprio apporto sulla fascia nella gara del Mapei Stadium contro il Bologna). Linea mediana composta da quattro giocatori dal bonus facile: Boateng sembra aver smaltito i propri problemi fisici e riprenderà posto al centro dell’attacco del Sassuolo, Freuler è reduce da due assist contro il Chievo, chissà che stavolta non ci scappi il gol, Bentancur sta sfruttando alla grande il proprio momento alla Juve e sarebbe un peccato, per chi ce l’ha in rosa, lasciarlo in panchina, infine, Zieliński, che solitamente dà il meglio di sé nelle grandi sfide e domenica sera al San Paolo c’è la Roma di Di Francesco. Tridente molto promettente con Kouamé (non solo Piątek, contro l’Udinese a Marassi occhio anche al giovane ivoriano), Petagna (forse sta vivendo il momento migliore della propria carriera, volete rinunciare a lui proprio ora?) e Pavoletti (contro la Viola ha segnato anche di piede, quest’anno sembra al top e la nascita del figlio gli ha dato una carica non indifferente. Contro il Chievo alla Sardegna Arena un gol di Pavoloso quasi non è quotato dai bookmakers!).

I CONSIGLI SU CHI EVITARE NELLA 10/A GIORNATA

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.