Fantacalcio Serie A 2018/19: i Top 4 della 9/a giornata

Scopriamo assieme quali sono stati i quattro migliori giocatori in ottica Fantacalcio dopo la 9/a giornata del campionato di Serie A 2018/19.

Porta – Orestīs Karnezīs (Napoli): non solo Meret e Ospina, Ancelotti può dormire sonni tranquilli perché può contare anche su quello che, in teoria, dovrebbe essere il terzo portiere della rosa. Prestazione impeccabile da parte del greco, proprio contro la squadra che l’ha lanciato. Porta inviolata, un intervento decisivo su Lasagna nel primo tempo e una concentrazione generale da grande portiere. Voti naturalmente alti, che si aggirano intorno al 6.5 con tanto di clean sheet. Mica male per uno che gioca poco e niente.

Difesa – Robin Gosens (Atalanta): una freccia sulla corsia mancina. Robin Gosens è stato di gran lunga il miglior difensore della nona giornata. Il gol del momentaneo 5-0 è di poco conto ai fini del risultato, ma bellissimo per esecuzione: un sinistro da posizione parecchio defilata che colpisce il palo lontano e si insacca alle spalle di Sorrentino. Come se non bastasse, anche l’assist per la tripletta di Iličić. Voti che vanno dal 7 al 7.5, con 4 punti di bonus. Se questo è Gosens, pensiamo che Reca e Adnan possano stare tranquillamente in panchina.

Centrocampo – Josip Iličić (Atalanta): la furia slovena si è abbattuta sul povero Chievo. Esordio da incubo sulla panchina clivense per Ventura, soprattutto per “colpa” di Iličić, che ha deciso di risvegliarsi proprio contro i gialloblù. Una tripletta da paura, col primo gol talmente bello da essere visto e rivisto. Voto minimo 8 (Gazzetta), ma c’è chi gli ha assegnato un 8.5 (Fantagazzetta) o addirittura un 9 (Corriere dello Sport).

Attacco – Daniel Ciofani (Frosinone): il Frosinone ritrova il suo vecchio bomber, Daniel Ciofani. Altro che Perica o Campbell (quest’ultimo bravo, però, nel servire l’assist per il secondo gol del capitano dei ciociari), Daniel Ciofani è l’usato sicuro: due palloni toccati, due gol. Freddo dal dischetto, bravo poi a eludere la marcatura di un difensore avversario e a scaricare un sinistro a fil di palo, imparabile per Provedel. Voto 7.5 per la sua prestazione, con 6 punti di bonus. Un applauso a chi ha avuto l’intuizione geniale di puntare sul bomber ciociaro.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.