Roma-SPAL, le probabili formazioni

Gara valida per la 9/a giornata del campionato di Serie A, in programma sabato 20 ottobre 2018, ore 15:00.

Terminata la prima sosta per le Nazionali chiusasi “con il sorriso” per l’Italia, dopo l’eliminazione patita con la Svezia, è di nuovo tempo di Serie A. La giornata di Campionato si apre sabato alle 15:00 all’Olimpico di Roma, dove i giallorossi di Eusebio Di Francesco ospitano la SPAL di Leonardo Semplici. I padroni di casa, risorti dopo la vittoria nel derby ai danni della Lazio, dovranno essere bravi a non farsi distrarre dall’imminente e fondamentale incrocio con il CSKA Mosca in Champions League; fattore, questo, nel quale sperano gli estensi che dopo un brillante avvio di Campionato sono incappati in una serie negativa di quattro sconfitte consecutive.

QUI ROMA – Alla ripartenza dopo la sosta Di Francesco è costretto a disegnare una Roma senza De Rossi e Kolarov, indisponibili. Tenta il recupero Pastore, infortunatosi ad un polpaccio nella stracittadina, ma in caso di forfait dell’argentino Pellegrini è pronto a ricoprire il ruolo da trequartista brillantemente svolto in assenza dell’ex-Paris Saint-Germain. In difesa non dovrebbero esserci grosse sorprese, con l’unico ballottaggio che vede coinvolti Florenzi e Santon; Cristante dovrebbe sostituire in mediana De Rossi, mentre con anche Perotti fuori causa El Shaarawy ed Ünder partono in pole position per i due posti ai lati di Pellegrini nel trittico di trequartisti dietro Džeko.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Luca Pellegrini; Nzonzi, Cristante; Ünder, Lorenzo Pellegrini, El Shaarawy; Džeko. All.: Di Francesco.

QUI SPAL – Trasferta ostica di suo, quella di Roma, complicata per Semplici dalle non perfette condizioni fisiche di Petagna, cui si sommano l’infortunio di Kurtić e la squalifica di Felipe. Cionek, Vicari e Djourou saranno disposti a difesa della porta di Gomis, mentre a centrocampo Valoti sembra destinato a rimpiazzare Kurtić; Paloschi, fresco di gol contro l’Inter, è pronto a dare il cambio a Petagna in caso di forfait di quest’ultimo, mentre al centro dell’attacco è sicuro del posto Antenucci in cerca di riscatto dopo il penalty fallito nella scorsa gara di Campionato contro l’Inter.

SPAL (3-5-2): Gomis; Djourou, Vicari, Cionek; Lazzari, Schiattarella, Valoti, Missiroli, Fares; Paloschi, Antenucci. All.: Semplici.

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.