Fantacalcio Serie A 2018/19: i consigli su chi evitare nella 9/a giornata

Fare la formazione prima del primo anticipo di Serie A è uno dei riti sacri per il fantacalcista. Quello è il momento dei dubbi, delle certezze, delle scelte. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. E ci sono tante varianti da tener conto: intanto, bisogna sapere chi è destinato a saltare il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), per i restanti, occorre valutare come hanno vissuto la settimana di allenamenti e gli incroci che regala loro il calendario. Poi è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una buona dose di fondoschiena. Ma la fortuna va aiutata e per questo, con umiltà, vi lasciamo qualche consiglio su chi evitare, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

POLLICE GIÙ – Prima di svelare il nostro undici sconsigliato in vista della 9/a giornata di Serie A, è bene dare uno sguardo agli assenti. Intanto, ci sono 3 squalificati: Felipe, Rogerio e Calaiò. A questi vanno aggiunti alcuni infortunati recenti (Kolarov, De Rossi, Perotti, Djourou, Luperto, Ounas, Insigne, Mattiello, Krejčí, Obi, Masiello, Durmisi e Norgaard), oltre alla solita e interminabile lista di giocatori in dubbio: Šimić, Dybala, Giu. Pezzella, Machís, Koulibaly, Hallfredsson, Perica, Veseli, Mchedlidze, Zaza, Tomović, Cacciatore, Giaccherini, Djordjević, Grassi, Gervinho, Badelj, Farias, Vecino, Duncan e Boateng.
Il numero uno della flop 11 di giornata è Gigio Donnarumma: il portiere del Milan ancora non è riuscito a mantenere la porta inviolata in campionato, e il derby non ci pare la migliore occasione per sfatare questo tabù. In difesa, i tre che ci convincono meno sono Biraschi (dalle sue parti bazzicheranno Ronaldo e Mandžukić, quindi se avete di meglio, lasciatelo in panchina senza mettervi troppi scrupoli), Vicari (dovrà guidare la difesa spallina in un match impossibile all’Olimpico contro la Roma) e Alex Sandro (turnover in vista per il brasiliano, che potrebbe riposare per dare il meglio martedì in Champions contro Mourinho). Fra i centrocampisti meno appetibili, invece, ci sono Rômulo (da buon ex bianconero è carico, ma la sfida dello Stadium per il nuovo Genoa di Jurić è realmente proibitiva), Barák (si gioca una maglia con Pussetto, dunque è persino a rischio voto), Iličić (ancora indietro rispetto a Pašalić e Rigoni, la sensazione è che dovrà sgobbare parecchio per riprendersi il posto) e Luis Alberto (si gioca una maglia con Correa e Caicedo, ma in generale è in lenta e costante involuzione. Eppure, un anno fa era di gran lunga il miglior centrocampista del listone). Infinte, un tridente che sulla carta dovrebbe regalare ben poche gioie: Dybala ha accusato un fastidio al ginocchio durante gli impegni con l’Argentina e, come Alex Sandro, dovrebbe partire in panchina con un occhio al Manchester United; anche Gervinho non è al meglio, è reduce da una lesione muscolare e anche se verrà convocato, quasi sicuramente siederà in panchina. Discorso diverso per La Gumina: l’ex Palermo, ancora all’asciutto nella massima serie, si gioca una maglia con Mráz. Chi la spunterà dei due? Tra vedere e non vedere, fossimo in voi non schiereremmo né l’uno, né l’altro.

I CONSIGLI SU CHI SCHIERARE NELLA 9/A GIORNATA DI SERIE A

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.