Fantacalcio Serie A 2017/18: i consigli su chi schierare nella 34/a giornata

559

Fare la formazione prima del primo anticipo di Serie A è uno dei riti sacri per il fantacalcista. Quello è il momento dei dubbi, delle certezze, delle scelte. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. E ci sono tante varianti da tener conto: intanto, bisogna sapere chi è destinato a saltare il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), per i restanti, occorre valutare come hanno vissuto la settimana di allenamenti e gli incroci che regala loro il calendario. Poi è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una buona dose di fondoschiena. Ma la fortuna va aiutata e per questo, con umiltà, vi lasciamo qualche consiglio su chi schierare, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

POLLICE SU – Archiviato il turno infrasettimanale, ci tuffiamo subito nella 34/a giornata, quella tanto attesa che propone lo scontro al vertice tra Juventus e Napoli, in programma all’Allianz Stadium domenica sera (ore 20:45). Ma prima ci saranno tre anticipi al sabato: SPAL-Roma alle 15, Sassuolo-Fiorentina alle 18 e Milan-Benevento alle 20:45. Domenica si comincia col lunch match fra Cagliari e Bologna, poi quattro sfide pomeridiane, fra cui Chievo-Inter e Lazio-Samp, sfiziose quanto basta per ingannare l’attesa per il big match di Torino. Coda al lunedì con Genoa-Verona.
I guantoni della top 11, stavolta, saranno indossati dal portiere atalantino Berisha: un solo gol subito nelle ultime sei giornate e un’Atalanta che ha blindato la difesa per tentare l’assalto all’Europa. Terzetto difensivo composto da due incursori e un mastino centrale: Bruno Peres e Ricardo Rodríguez saranno impegnati rispettivamente contro SPAL e Benevento, probabile dunque che li vedremo spesso in proiezione offensiva. Il centralone, invece, è il nerazzurro Milan Škriniar, di scena al Bentegodi contro il Chievo in una gara che potrebbe essere anche decisa da episodi su palla inattiva. Linea di centrocampo ben assortita, con quattro pedine che sono tutte potenziali portatrici di bonus: Felipe Anderson (sostituirà lo squalificato Luis Alberto: è in gran forma e vede la porta), Kessié (la gara interna contro il Benevento è assolutamente alla portata; lui, poi, è pur sempre il rigorista titolare), Jankto (super prestazione al San Paolo, ma zero punti: domenica alla Dacia Arena nella sfida salvezza contro il Crotone servirà il miglior Jankto) e Douglas Costa (segna e fa segnare: può essere decisivo nella sfida scudetto contro il Napoli). Infine, un tridente senza grandi nomi, ma con tante possibilità di andare a +3: Pandev lunedì sera se la vedrà col Verona in un posticipo che potrebbe sancire la salvezza del Grifone, Borini sostituirà l’infortunato Çalhanoğlu e potrebbe trovare la via della rete contro la non irresistibile difesa sannita, infine Pavoletti, che dovrà guidare il suo Cagliari nella delicata sfida interna al Bologna e non vede l’ora di andare in doppia cifra in classifica cannonieri.

I CONSIGLI SU CHI EVITARE NELLA 34/A GIORNATA

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.