Serie C – Bassano-Padova 1-2, i padovani salgono a +11 sui bassanesi

150

É finito allo stadio Rino Mercante di Bassano del Grappa Bassano-Padova, posticipo della 29esima giornata del Girone B della Serie C 2017-2018: la rete di Pulzetti regala la vittoria ai padovani che allungano in cima alla classifica.

Subito pericolosi i padroni di casa con Diop che chiama alla parata Bindi: subito dopo è Proia a chiudere troppo il diagonale. La gara è da subito vibrante e nervosa e il primo a farne le spese è Pasini: la punizione successiva di Sarno da buona posizione è però centrale e troppo lenta. Nonostante la gara si giochi spesso a metà campo, la difesa padovana spesso rischia e il Bassano insiste e arriva al tiro con Venitucci ma la conclusione è imprecisa e fuori misura. Nel finale di tempo la più grande occasione è sui piedi di Minesso ma il suo diagonale viene messo in qualche modo in angolo da Bindi.

Alla prima occasione della ripresa passa in vantaggio il Padova: punizione di Sarno, grande respinta di Grandi, tiro di Guidone dal limite dell’area e tap-in vincente sotto porta di Ravanelli. Pochi minuti dopo il Bassano conquista un rigore per l’atterramento in area di Diop da parte di Bindi su palla filtrante di Zonta: dal dischetto Minesso è freddissimo e spiazza il portiere euganeo per il pareggio dei bassanesi. Il Padova non ci sta e sfiora il nuovo vantaggio con un tiro deviato di Mandorlini che lambisce il palo sinistro con una palombella beffarda: poco dopo Pulzetti compie una magia sulla destra e piazza una palla al limite dell’area dove Pulzetti con un colpo da biliardo di piatto colpisce il palo interno sinistro e supera nuovamente Grandi. Il Bassano va in bambola e Ravanelli per due volte sfiora la terza rete: Colella corre ai ripari e cambia pesantemente la squadra con Minesso che semina il panico nella difesa padovana ma che non viene seguito dai compagni. La gara diventa molto nervosa col passare dei minuti e l’arbitro fatica a tenere la partita sui binari del gioco: è ancora Minesso a sfiorare il gol per i suoi all’86’ ma il suo tiro strozzato finisce sul fondo. Dopo 4′ di recupero l’arbitro dichiara la fine delle ostilità e il Padova sale a +11 in classifica rispetto al Bassano.

BASSANO-PADOVA 1-2 (0-0)

Bassano (4-3-1-2): Grandi 6; Bonetto 5.5 (87′ Barison sv), Pasini 6, Bizzotto 5.5, Stevanin 6; Zonta 6.5 (65′ Bianchi 5.5), Salvi 6, Proia 6.5 (74′ Razzitti sv); Venitucci 6 (65′ Laurenti 5.5); Diop 6.5 (65′ Fabbro 5.5), Minesso 7. A disp.: Costa, Piras, Karkalis, Gashi, Bortot, Tronco. All. Colella 6
Padova (4-3-1-2): Bindi 6.5; Salviato 5.5, Ravanelli 5.5, Cappelletti 6, Contessa 6; Serena 6 (46′ Mandorlini 6), Pinzi 5.5 (46′ Pulzetti 6.5), Belingheri 6; Sarno 6 (90′ Lanini sv); Guidone 5 (60′ Capello 5.5), Gliozzi 5.5 (82′ Russo sv). A disp.: Merelli, Fabris, Zivkov, Bellemo, Marcandella, Candido, Cisco. All. Bisoli 6.5
Arbitro: Proietti di Terni
Marcatori: 49′ Ravanelli (P), 56′ rig. Minesso (B), 62′ Pulzetti (P)
Note-Ammoniti: Pasini, Bizzotto (B); Ravanelli, Bindi, Contessa (P)

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.