Lutto nel calcio ivoriano, è morto l’ex centrocampista del Newcastle Tioté

Tragica notizia quella arrivata in questi minuti dalla Cina: il centrocampista ivoriano Cheik Tioté, 30 anni, è morto poco fa, dopo essere stato trasportato d’urgenza in ospedale probabilmente per un attacco cardiaco subito nel corso di un allenamento.

31 anni il prossimo 21 giugno, Tioté militava attualmente nella seconda serie cinese, con la maglia del Beijing Enterprises: arrivato lo scorso febbraio a titolo gratuito dal Newcastle, l’ivoriano aveva disputato appena 10 partite con la sua nuova squadra. In carriera, il giocatore aveva indossato anche le maglie di Roda, Twente e Anderlecht, prima di passare ai Magpies, con cui era stato tesserato per sei anni e mezzo, diventando uno dei migliori centrocampisti di quantità del campionato inglese sotto la direzione di Alan Pardew.

Un giocatore entrato direttamente nel cuore dei tifosi del Newcastle nei suoi tanti anni disputati a Saint James’s Park: indimenticabile, soprattutto, quel gol al volo da 30 metri con cui nel febbraio 2011 sancì a pochi minuti dalla fine il gol del 4-4 contro l’Arsenal, al termine di una delle più clamorose rimonte della storia recente della Premier League.

Condividi
Nato a Monza nel '95, ha tre grandi passioni: Mark Knopfler, la letteratura e il calcio inglese. Sogna di diventare giornalista d'inchiesta, andando a studiare il complesso rapporto tra calcio e politica.