ChievoVerona-Roma: precedenti, statistiche e curiosità

Il bottino incassato nelle ultime tre giornate ammonta a cinque punti per i padroni di casa, sei per gli ospiti. Messa in questi termini, la sfida tra ChievoVerona e Roma appare più equilibrata di quanto in effetti non sia: gli scaligeri hanno chiuso la propria stagione da tempo e stanno galleggiando verso il finale senza particolari obiettivi. Al contrario, i giallorossi hanno riaperto la lotta scudetto con la vittoria contro la capolista nell’ultimo turno e hanno tutte le intenzioni di non mollare fintanto che la matematica permette di coltivare qualche speranza.

I PRECEDENTI – L’ultima vittoria dei clivensi risale alla stagione 2012/2013: in quell’occasione fu Pellissier a segnare il gol vittoria al minuto 87, permettendo ai padroni di casa di ottenere i tre punti sul filo del rasoio. Da quel momento, una vittoria firmata Roma nel campionato successivo (0-2, con le reti di Florenzi e Gervinho nel primo tempo di una partita decisamente a senso unico) e due pareggi. Il primo di questi fu uno 0-0 senza particolari emozioni, al contrario del successivo (e ultimo in ordine di tempo) incontro: il 3-3 del 6 gennaio 2016 ha visto gli ospiti andare prima sul doppio vantaggio con le reti di Sadiq e Florenzi; Paloschi accorciava le distanze in chiusura di primo tempo e Dainelli agguantava il pareggio a ridosso del 60′, ma una rete di Iago Falque dieci minuti più tardi rendeva nuovamente l’esito favorevole alla Roma. Nel finale, la rete al minuto 85 del neoentrato Pepe permetteva al ChievoVerona di strappare un meritatissimo punto contro un’avversaria decisamente più blasonata.

LE STATISTICHE – Sono 14 le gare disputate dalla stagione 2001/2002 (caratterizzata dallo storico esordio del Chievo nella massima serie) a oggi tra veronesi e capitolini. La vittoria già menzionata rimane anche l’unica dei padroni di casa, contro le 5 ottenute dagli ospiti; ben 8 invece i pareggi, il più spettacolare dei quali è sicuramente il 4-4 disputatosi il 30 aprile 2006. In tutto le reti segnate sono state 38 (14 per il ChievoVerona e 24 per la Roma), con il dato che sale a 70 se si considerano anche le gare giocate all’Olimpico. Curioso notare come nel computo totale i veronesi abbiano vinto più a Roma che non a Verona (2 vittorie contro 1); chiudono il bilancio le 15 vittorie complessive dei giallorossi e gli 11 pareggi.

Sebbene la storia ci dica che il pareggio resta l’esito più frequente, dobbiamo prendere in considerazione il contesto (analizzato in apertura) in cui questa gara verrà giocata. Non dovesse vincere, la Roma consegnerebbe lo scudetto nelle mani della Juventus ancor prima che questa scenda in campo: la pressione sarà quindi alta, ma lo saranno anche le motivazioni. Pertanto pensiamo che la partita non ci riserverà grosse sorprese: 2 è la giocata più sicura per l’occasione.

Condividi
Nato a Gorizia nel 1986, segue il calcio con passione dalla finale di Champions League 1996, approfondendolo da lì in ogni suo aspetto. Studia per laurearsi in Relazioni Pubbliche presso l'Università di Udine.