UFFICIALE – Novara, ingaggiato Macheda

Copyright MondoSportivo.it / Stefano Pantano

Federico Macheda riparte da Novara. Dopo settimane di trattative, la società piemontese ha annunciato nel pomeriggio sui propri canali ufficiali l’ingaggio dell’attaccante romano, rimasto svincolato per più di tre mesi dopo la rescissione consensuale del contratto con il Cardiff City alla fine del mercato estivo. Non sono stati resi noti i dettagli dell’accordo ma, secondo le ultime indiscrezioni, l’attaccante classe ’91 rimarrà a disposizione di mister Boscaglia fino al termine della stagione, con opzione per un ulteriore anno.

Macheda torna così a giocare per la terza volta in carriera in Italia, a 5 anni dalla sfortunata esperienza in prestito alla Sampdoria nell’anno della retrocessione in Serie B dei blucerchiati. Nel mezzo, il ragazzo cresciuto nelle giovanili della Lazio ha vestito le maglie di numerose squadre, prima in prestito dal Manchester United (QPR, Stoccarda, Doncaster e Birmingham City) e poi al Cardiff City, che lo ingaggiò a parametro zero nell’estate del 2014.

Tante esperienze che non sono state sufficienti per far rinascere quel talento che, nell’aprile 2009, fu lanciato tra i titolari del Manchester United da un certo Sir Alex Ferguson, arrivando a segnare persino il primo gol in carriera all’esordio contro l’Aston Villa. In pochi mesi, la stella di Macheda si è spenta lentamente, fino a scivolare nell’oblio della Championship dove, tra infortuni e prestazioni deludenti, si è ritrovato a far panchina in squadre come Cardiff e Nottingham Forest.

A fine agosto, con il mercato estivo ormai in dirittura d’arrivo e con ancora un anno di contratto da rispettare al Cardiff, Macheda ha deciso di ripartire da zero, rescindendo con i gallesi e aprendo a un possibile ritorno in Italia. Nel mese di ottobre si era fatto avanti il Mantova, ma l’attaccante aveva rifiutato l’offerta, sperando di poter giocare in un campionato superiore alla Lega Pro. Dopo aver tentato una serie di provini (anche al Bari di Colantuono), tutti terminati con esito negativo, è arrivata la chiamata del Novara, a cui l’attaccante romano non ha voluto dir di no: l’ex stellina del Manchester United, ormai 25enne, sogna ora di rilanciarsi in Serie B, in quel campionato che in questi anni ha assistito alla nascita di tante favole individuali, in ultimo quella dell’ex Pescara Lapadula.

Condividi
Nato a Monza nel '95, ha tre grandi passioni: Mark Knopfler, la letteratura e il calcio inglese. Sogna di diventare giornalista d'inchiesta, andando a studiare il complesso rapporto tra calcio e politica.