Atalanta, Denis: “I miei compagni vinceranno anche senza di me”

German Denis, durante un incontro con dei ragazzini delle scuole elementari nel progetto atalantino a “Scuola allo stadio”, è tornato a parlare della sua espulsione nell’ultima gara di campionato: “Mi dispiace aver lasciato la squadra in dieci: meno male che ho preso solo una giornata. Nelle ultime settimane ho visto falli più brutti puniti con una giornata, per cui mi aspettavo lo stesso trattamento. Dal campo mi sembrava rosso, ma dopo aver visto il fallo di Larrondo, quasi uguale al mio, mi è sembrata un’esagerazione e ci stava il giallo”.

Sulla prossima sfida contro il Genoa, l’argentino, punta tutto su Facundo Parra come suo sostituto: “Conterà portare a casa qualche punto per arrivare alla salvezza. La squadra lo può fare tranquillamente, perché anche se non ci sono i miei compagni non mi faranno rimpiangere. Non si sa come si giocherà, ma nell’ultima partita mi è piaciuto Facundo, sarà molto importante per noi”.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it