Tippeligaen, 4/a giornata: l’Aalesund ottiene il poker di successi, il Rosenborg frena. Rovinose cadute interne di Molde e Valerenga

Quarto turno di Tippeligaen all’insegna delle sorprese. Solo l’Aalesund di  Jönsson a punteggio pieno,mentre il Rosenborg non va oltre il pareggio interno contro lo Start, venendo raggiunto nei pressi della sirena finale da uno sfortuna autorete. Le clamorose vittorie esterne di Sandnes e Sogndal, rispettivamente contro Tromsø e Molde, unite al pesante tonfo del Valerenga, offrono interessanti spunti di riflessione sul destino delle grandi di questa Tippeligaen. Tutte (o quasi) sull’orlo di una crisi di nervi. Oltre che di risultati. Vince e si issa al terzo posto il Viking, portandosi in piena zona europea.

Se non riusciamo neanche a battere in casa il Sogndal, con tutto il rispetto per la squadra di Olsson, credo sia impensabile porsi obiettivi prestigiosi in questa stagione“. Il laconico commento di Ole Gunnar Solskjær, tecnico del Molde, lascia trasparire tutta l’amarezza che si respira in casa dei campioni in carica, caduti per la quarta volta in campionato e, ancora tra le mura amiche dell'”Aker Stadion”. Ricardo Santos e Magnus Stamnestro ( con l’evidente complicità di Söderberg) spianano la strada agli ospiti, spaventati solo a tempo scaduto dal gol di Hussain. La crisi del terzo anno continua a farsi sempre più profonda per il Molde, impegnato e anche con qualche velleità di accedere alla fase a gironi, in Champions League. Anche se l’obiettivo più immediato, almeno per ora, sarà quello di smuovere lo zero dalla casella punti in classifica. Visto l’inizio, un passo avanti notevole.

Gela il “Lerkendal Stadion” l’autorete di Rønning, che devìa nella propria porta il tiro in diagonale scoccato da Børufsen e “annulla” la precedente rete del solito Tarik Elyounoussi, trascinatore dei bianconeri in questo inizio di stagione. Partita vibrante, intensa e, soprattutto giocata a viso aperto da entrambe le squadre ( con ben tre legni colpiti!); lo Start si dimostra squadra scorbutica e organizzata, con un’ottima intelaiatura offensiva e diversi singoli da osservare con attenzione.Comunque soddisfatto a fine partita il tecnico locale Per Joar Hansen, ovviamente in particolar modo per la prestazione, e meno per il risultato, che interrompe la striscia di vittorie della squadra di Trondheim, e lascia solo in testa alla classifica l’Aalesund.

Proprio gli arancioni dell’Aalesund regolano all’inglese due a zero il Sarpsborg a domicilio, continuando così a stupire l’intero Paese. Sblocca la sfida il marocchino Abderrazak Hamdallah e sigilla il successo ospite Leke James, sfruttando gli spazi lasciati dai biancoblù. In testa e a punteggio pieno dopo quattro giornate di campionato. Chi l’avrebbe mai anche lontanamente solo pensato alzi la mano. E intanto il sogna continua..

Chi continua a vivere in un vero e proprio incubo è il Valerenga, demolito in casa del redivivo Strømsgodset, devastante a Oslo fin da subito: sedici minuti di gioco e tre a zero per i vicecampioni di Norvegia, in rete con StorflorJarl André StorbækKeita. Basta, invece, solo la zampata sotto porta di Veton Berisha al Viking per battere l’Odd Grenland e volare al terzo posto in classifica.

All’appello delle grandi in evidente difficoltà mancano Tromsø e Brann Bergen. Entrambe reduci da due sconfitte, ma molte diverse tra di loro. I biancorossi di Christensen cadono all'”Alfheim”contro il modesto Sandnes, ma dominano la sfida e sfiorano in più riprese il gol del pareggio ( sfortunatissimo nel finale Ondrasek, che colpisce due legni nella stessa azione); diverso il discorso per i rossi di Brann, nettamente battuti da un coriaceo Lillestrøm, tutto cuore e fantasia, che sfrutta l’estro dei suoi due attaccanti, Helstad e Moen per mettere al tappeto i ragazzi di Bergen. Nella sfida con meno appeal dell’intera giornata, l’Haugesund vince in casa dell’Honefoss con un gol di Christian Gytkjær a una manciata di minuti dal termine, e supera così in classifica proprio i neroverdi di Smerud.

TIPPELIGAEN – Risultati 4/a giornata

Venerdi

Rosenborg-Start 1-1 ( 8′ Elyounoussi (R), 87′ Rønning aut. (S))

Sabato

Molde-Sogndal 1-2 ( 17′ Ricardo Santos (S), 86′ Stamnestro (S), 94′ Hussain (M))

Valerenga-Strømsgodset 0-3 ( 3′ Storflor (S), 9′ Storbæk (S), 16′ Keita (S))

Domenica

Sarpsborg-Aalesund 0-2 ( 44′ Hamdallah (A), 87′ James (A))

Honefoss-Haugesund 0-1 ( 85′ Gytkjær (H))

Tromsø-Sandnes 0-1 ( 55′ Thorsteinsson (S))

Viking-Odd Grenland 1-0 ( 23′ Berisha (V))

Lillestrøm-Brann 2-0 ( 58′ Moen (L), 62′ Helstad (L))

[tabgroup] [tab title=”CLASSIFICA”]

Condividi
Nato a Terracina il 1° febbraio 1989. Amante di tutto ciò di sferico che rotola su un campo rettangolare. Collaboratore presso diverse testate giornalistiche, sportive e non. Studia Lettere alla Sapienza di Roma. Email: lsavarese@mondosportivo.it