Udinese, Muriel: “Ci siamo anche noi per l’Europa League”

Dopo la doppietta di Parma e le parole d’elogio del suo allenatore, l’uomo del momento in casa Udinese è Luis Muriel. Il colombiano è tornato sulla partita del Tardini: “Sono molto felice per le due reti, abbiamo vinto una partita importante per noi e per la nostra classifica”, ha commentato il giovane in un’intervista rilasciata al sito ufficiale della società friulana. Giunto a otto centri stagionali, dice di voler “arrivare in doppia cifra e poi magari a 13 gol. Ma ciò che più conta è che dobbiamo lottare per raggiungere l’Europa League, la squadra ci crede”.

Infine, un commento da giovane a un altro giovane della rosa, quel Zielinski che gli ha fornito l’assist dell’1-0: “Ha fatto vedere grandi qualità, è giovane e gli abbiamo detto di stare tranquillo prima della partita”. Intanto, l’ammonizione presa ieri per simulazione, costringerà Muriel a saltare il match contro la Lazio: “Sono scivolato, non ho simulato. L’arbitro ha fatto questa scelta, peccato”.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina. Email: fcucinotta@mondosportivo.it