Ancelotti non fa drammi: “Sono orgoglioso di questo Psg”

Per accedere al turno successivo spesso serve segnare un gol più dell’avversario, magari fuori casa, ma l’avventura in Champions League del Paris Saint Germain è terminata con due pareggi. Pareggiare due volte con il super Barcellona di Leo Messi da un lato è stimolante per il futuro, dall’altro genera evidentemente amarezza anche per le tante occasioni da gol fallite ieri sera al “Camp Nou”.

Il bicchiere è però comunque mezzo pieno in casa Psg stando alle dichiarazioni di Carlo Ancelotti: “Abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare per vincere questa partita, i giocatori hanno dimostrato qualità, carattere e coraggio. Mi sento rammaricato, ma allo stesso tempo sono anche tanto orgoglioso – spiega l’ex tecnico di Parma, Juventus, Milan e Chelsea – E’ veramente una cosa molto amara lasciare questa competizione dopo aver giocato come abbiamo fatto questa sera al Camp Nou. Nella gara di andata a Parigi siamo stati troppo timorosi, per questo motivo il risultato finale della partita non è stato ottimale. Dopo il match di stasera, ci sentiamo allo stesso tempo orgogliosi ma anche con qualche rimpianto di troppo“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it