Alluvione di La Plata: Veron e Sabella in prima fila negli aiuti

Juan Sebastian Veron in prima linea per i soccorsi agli alluvionati di La Plata, cittadina argentina distante sessanta chilometri dalla capitale Buenos Aires, colpita una inondazione di enormi proporzioni che ha causato danni ingenti, interi quartieri allagati e 57 morti. L’ex calciatore dell’Estudiantes, scosso dalla terribile tragedia, ha deciso di dare un aiuto concreto ed in prima persona, unendosi ai soccorritori e ai volontari che si stanno prodigando ormai da ore per cercare di recuperare i molti dispersi.

Anche il tecnico della nazionale di calcio argentina, Alejandro Sabella, sta dando in queste drammatiche ore un piccolo contributo alle migliaia di sfollati presenti in città, offrendo la propria villa come rifugio momentaneo per tutti i cittadini rimasti orfani della propria abitazione.

“Siamo andati fuori con mio cugino ed abbiamo ottenuto una zattera salvando quattro ragazze e due ragazzi. Molte persone sono rimaste senza nulla. Tutti noi abbiamo amici, conoscenti, familiari che, in un modo o nell’altro, hanno perso tutto, è un momento davvero difficile”. Juan Sebastian Veron

 

Condividi
Nato a Terracina il 1° febbraio 1989. Amante di tutto ciò di sferico che rotola su un campo rettangolare. Collaboratore presso diverse testate giornalistiche, sportive e non. Studia Lettere alla Sapienza di Roma. Email: lsavarese@mondosportivo.it